CRONACA

Manifesto sui diritti dell’infanzia, “firma” anche Ischia

Si è conclusa la staffetta sui Diritti Luigi Bellocchio e, in occasione di questa ultima tappa che ha riportato il testimone a San Giorgio a Creamano città, è stata celebrato in città il XXXIII Anniversario della Convenzione sui diritti dell’Infanzia e dell’Adolescenza, istituito dall’Onu. Il 18 novembre sarà segnato anche dalla sottoscrizione congiunta, da parte di 18 sindaci e delegati di altrettanti comuni campani e della Città Metropolitana di Napoli, rappresentata dal vicesindaco Giuseppe Cirillo, di “manifesto impegno” con cui i governi cittadini si sono assunti la responsabilità di far rete per promuovere la partecipazione autentica dei giovani al governo delle città, coinvolgendoli in prima persona nelle scelte politico amministrative che li riguardano.
Alla presenza del Presidente del Consiglio comunale di San Giorgio a Cremano, Michele Carbone hanno sottoscritto la dichiarazione, in Villa Bruno, i rappresentanti istituzionali della VI Municipalità di Napoli e dei comuni di Cardito, Quarto, Frattamaggiore e Frattaminore, Acerra, Pompei, Sant’Antonio Abate, Sant’Anastasia, Pomigliano D’Arco, Massa di Somma, Volla, Ischia, Avellino, Fisciano, Siano. “Si tratta di una grande responsabilità collettiva – ha detto il Sindaco Giorgio Zinno – che ci impegnerà tutti a mettere in campo ulteriori percorsi inclusivi, come la riappropriazione da parte dei bambini e degli adolescenti degli spazi urbani, la promozione dello spostamento autonomo attraverso uno sviluppo più sostenibile del territorio e l’eliminazione di ogni forma di discriminazione verso i bambini e gli adolescenti nelle politiche intraprese.

Articoli Correlati

0 0 voti
Article Rating
Sottoscrivi
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti
Back to top button
0
Mi piacerebbe avere i vostri pensieri, per favore commentatex