CRONACA

Manutenzione degli alvei, rimossi i detriti a Cava Senigallia

Completate le operazioni di pulizia, anche nel vicino canale tombato a rischio di ostruzione per i rifiuti gettati dagli incivili

Sono state portate a termine ieri le nuove operazioni di pulizia dell’alveo di Cava Senigallia. Nonostante gli interventi periodici, l’ultimo dei quali pochi mesi fa, il canale tombato risultava nuovamente a rischio di ostruzione: come documentato su queste colonne alcuni giorni fa, i sopralluoghi effettuati dall’ufficio tecnico del Comune di Casamicciola avevano accertato la presenza di numerosi illeciti sversamenti di rifiuti e materiale di risulta che avevano in pochissimo tempo messo di nuovo a rischio l’efficacia preventiva dell’alveo destinato a raccogliere le acque meteoriche ed evitare il sempre presente pericolo di dissesto idrogeologico per un territorio particolarmente sensibile come quella casamicciolese.

Eppure, nonostante tali rischi sempre pendenti sulla comunità, una minoranza di cittadini continua in modo incivile a fregarsene totalmente delle norme e dei regolamenti per il conferimento dei rifiuti, preferendo disfarsi in maniera criminale di ogni tipo di rifiuti, anche quelli più ingombranti, compresi vari materiali d’arredo domestico. E nel frattempo si avvicina sempre di più la stagione delle piogge. Per quanto l’amministrazione persegua costantemente un’azione di controllo sul territorio per prevenire rischi di dissesto, resta il fatto che c’è chi ancora cerca di eludere le più elementari norme di buon senso e di convivenza civile, col risultato di mettere in pericolo l’intera cittadinanza. Tra qualche settimana ricorrerà il decennale della tragedia del 2009, quando le forti piogge unite all’ostruzione di alcuni canali tombati, tra i quali proprio quello della vicina Piazza Bagni, provocarono uno dei disastri maggiori della storia del comune termale.

Ancora una volta non resta che fare appello al senso civico della maggioranza dei cittadini, invitandoli non soltanto a tenere un comportamento rispettoso delle regole, stilate nell’interesse di tutta la collettività, ma anche a tenere gli occhi aperti e a vigilare su eventuali episodi di illecito conferimento dei rifiuti, specie in quelle zone periferiche dove gli incivili credono di poter continuare impunemente a violare la legge, senza pensare al pericolo a cui espongono l’intero paese.

Qualche giorno fa lo stesso sindaco Castagna e il consigliere Frallicciardi, capogruppo di maggioranza, avevano dichiarato l’immutato impegno dell’amministrazione per la sicurezza e la manutenzione degli alvei, invitando anche a denunciare alle autorità chiunque sia sorpreso a sversare rifiuti in violazione delle norme, in quanto il disprezzo delle regole da parte di qualche individuo può mettere a rischio l’incolumità pubblica e privata della cittadinanza.

Annuncio

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close