Statistiche
ARCHIVIO 3ARCHIVIO 5

Manzoni, iniziata l’era del fotovoltaico

È in funzione il nuovissimo impianto fotovoltaico realizzato presso l’edificio scolastico del Manzoni al Paradisiello. È dunque arrivato a compimento il radicale intervento di modernizzazione dello sfruttamento energetico necessario al  fabbisogno degli edifici che ospitano scuole e uffici amministrativi nel comune di Casamicciola. Interventi che permetteranno un grande risparmio per le casse comunali. Si pensi che finora per le esigenze energetiche degli edifici del Comune, dell’Ibsen, del plesso De Gasperi, del Manzoni, del Sanseverino e del Lembo, si spendono circa 140mila euro all’anno. Una cifra che verrà drasticamente ridotta quando l’efficientamento energetico sarà progressivamente entrato a regime. Subito dopo la conclusione del periodo pasquale, toccherà infatti a Villa Bellavista, attuale sede municipale, beneficiare del nuovo impianto fotovoltaico. L’idea iniziale di quest’opera si deve all’ex assessore Leonardo Miragliuolo, che si impegnò a fondo per farla arrivare alla fase realizzativa. Un impegno che portò l’amministrazione dell’epoca, guidata dal dottor Vincenzo D’Ambrosio, ad adoperarsi per ottenere i relativi finanziamenti, tramite gli appositi fondi Dupim (Documento unico di programmazione per le isole minori) la cui assegnazione avvenne nel biennio 2008-2009, per una cifra totale di quasi 400mila euro. La tecnologia impiegata è stata utilizzata di recente anche all’estero, specialmente in Francia, dove i pannelli sono stati integrati nel manto stradale, per  meglio sfruttare l’energia solare e tramutarla in corrente elettrica. Le amministrazioni successive a quella guidata da D’Ambrosio congelarono il progetto, che è stato poi ripreso dalla compagine guidata dal sindaco Castagna, che decise di non lasciare finire l’idea su un binario morto, col rischio di perdere il finanziamento, ma di dare concreto seguito al progetto, per ottenere ingenti risparmi di gestione, abbattendo i costi della corrente elettrica per i due edifici, che diverranno energeticamente autonomi. Parallelamente è stata eliminata la caldaia: d’ora in poi grazie all’energia elettrica prodotta dal fotovoltaico sarà possibile avere la corretta climatizzazione in ogni periodo dell’anno, senza più dover fare ricorso al riscaldamento mediante consumo di idrocarburi. I lavori per l’installazione dei pannelli fotovoltaici integrati, sistemati in guaine d’asfalto con cristalli in grado di captare l’energia solare, si sono sovrapposti per alcuni mesi con le opere previste per la messa in sicurezza del Manzoni, concluse lo scorso autunno. Si scelse di abbinare i due interventi evitando inutili perdite di tempo e dannose ripercussioni sulle tempistiche scolastiche.

Articoli Correlati

0 0 voti
Article Rating
Sottoscrivi
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti
Back to top button
0
Mi piacerebbe avere i vostri pensieri, per favore commentatex