Statistiche
ARCHIVIO 5POLITICA

Marconi, studenti al freddo: interrogazione di Ciro Ferrandino

L’amministrazione di Ischia ha lasciato i bambini che frequentano il plesso Guglielmo Marconi di Ischia al freddo, con i termosifoni spenti, l’impianto di riscaldamento non ha funzionato. Questo è un atto ignobile che solo questo sindaco e questa maggioranza potevano perpetrare ai danni dei bambini che frequentano il plesso Marconi di Ischia. È un atto di superficialità enorme. Il consigliere comunale Ciro Ferrandino ha prodotto un’interrogazione al sindaco e ha indirizzato tale interrogazione anche al Prefetto di Napoli. Nell’interrogazione il consigliere di minoranza Ciro Ferrandino sollecita la soluzione immediata del problema.

Al sindaco di Ischia,

P.C. all’illustrissimo Sig. Prefetto di Napoli,

Oggetto: interrogazione con risposta scritta mancato funzionamento impianto di riscaldamento plesso scolastico G. Marconi Ischia.

Il sottoscritto Consigliere comunale e capogruppo di Ischia Nuova Ciro Ferrandino ,

Ads

premesso

Ads

che l’impianto di riscaldamento della scuola elementare Marconi di Ischia non risulta essere In funzione da giorni;

il sottoscritto ha ricevuto lamentele e segnalazioni da parte dei genitori degli alunni che frequentano la suddetta scuola per il mancato funzionamento dell’impianti di riscaldamento;

non sono più tollerabili atteggiamenti e comportamenti dell’amministrazione che si riverberano su soggetti particolarmente sensibili, quali i bambini;

che bisogna tutelare per prima cosa l’interesse dei bambini che non devono subire disservizi quotidiani che pregiudicano  il normale svolgimento delle lezioni;

Considerato che

la salvaguardia della salute dei bambini occupa importanza primaria e nelle strutture scolastiche deve essere garantita una temperatura di 20 gradi;

non è la prima volta, che si verificano malfunzionamenti degli Impianti di riscaldamento (ultimo Scuola Media G. Scotti di Ischia);

la salute dei bambini necessita di maggiore riguardo;

interroga il sindaco

Per sapere

se Il comune sia a conoscenza della problematica sopra descritta  e, in caso affermativo, quali interventi immediati intenda adottare per riportare alla normalità la situazione già da domani mattina;

se il comune esegue rilevazioni sulle temperature degli edifici scolastici;

se l’amministrazione stia organizzando la manutenzione degli impianti di riscaldamento per evitare di trovarsi a fronteggiare tali situazioni.

Distinti Saluti

Ciro Ferrandino Consigliere Comunale e Capogruppo Ischia Nuova

Articoli Correlati

Rispondi

Back to top button