Statistiche
CRONACA

Mareggiata, a Ischia, al via la conta dei danni per la calamità

Il responsabile di settore Lia Baldino ha emesso un avviso pubblico per la ricognizione dei danni da mareggiata subiti da privati e da imprese per la segnalazione e la quantificazione del danno. Nella nota la dott.ssa Baldino richiama la dichiarazione dello stato di calamità per gli eventi che interessarono il territorio comunale il 13 novembre dello scorso anno prima di ricordare che finalità dell’avviso è quello di “far fronte ai danni conseguenti alle mareggiate dei mesi di novembre e dicembre 2019 e alla conseguente richiesta degli idonei contributi agli enti competenti”, sottolineando l’intenzione “di procedere alla ricognizione del fabbisogno economico per il ripristino delle strutture private e delle imprese balneari”.

L’articolo 2 ha a che fare con le modalità di segnalazione e quantificazione del danno, ovviamente coloro che nel frattempo hanno già provveduto al ripristino totale o parziale dei beni danneggiati dovranno collegare come ulteriore documentazione le relative fatture giustificative delle spese sostenute. Nell’articolo 4 si legge che “il presente avviso pubblico è puramente esplorativo volto a quantificare l’entità dei danni registrati durante gli eventi calamitosi dei mesi di novembre-dicembre 2019, al fine di effettuare una stima complessiva del fabbisogno economico necessario al ripristino delle strutture interessate per la conseguente richiesta degli idonei contributi agli enti competenti”. E ovviamente si specifica che l’avviso stesso non costituisce richiesta di contributo: insomma, è soltanto un primo step, per dirla alla Totò, per capire… a quanto ammonta il danno.

Articoli Correlati

0 0 voti
Article Rating
Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti
Back to top button
0
Mi piacerebbe avere i vostri pensieri, per favore commentatex
()
x