ARCHIVIO 3ARCHIVIO 5

Maronti a secco e al buio a Ferragosto, vietati falò e bevande dalle 18 Multe anche di 3.000 euro per chi trasgre

BARANO – Si prospetta un Ferragosto blindato per i festaioli vogliosi di falò e bisboccia sulle spiagge. Dopo l’ordinanza emanata dal comune di Forio che vieta l’accesso alla spiaggia di Cava dell’isola le notti del 13, 14 e naturalmente 15 agosto, anche il comune di Barano corre ai ripari e vieta l’accensione di fuochi, l’installazione di tende, la diffusione sonora e anche l’uso di bevande alcoliche sulla spiaggia dei Maronti a partire dalle 18.00 del giorno di Ferragosto fino alle 08.00 del mattino del 16. Per cercare però di mantenere l’ordine pubblico è fatto assoluto divieto di bevande in contenitori di vetro e lattine.

Impossibile interdire l’accesso alla spiaggia come invece avvenuto per il litorale foriano, non avrebbe avuto senso danneggiare i ristoratori e le strutture ricettive che si trovano sulla spiaggia più estesa dell’isola d’Ischia frequentate la sera di Ferragosto da decine di persone in cerca di ristoro dal caldo a pochi metri dal mare, assaporando alcune delle delizie che vengono servite nei numerosi ristoranti che rimangono aperti in occasione delle festività.

Cacciati da Cava dell’Isola e dai Maronti i festaioli in cerca di divertimento fino all’alba, se proprio vorranno raggiungere una delle spiagge più belle dell’isola, dovranno limitarsi a guardare le stelle al suono di qualche chitarra.

Una Maronti analcolica fatta eccezione per gli autorizzati come gli organizzatori dell’evento “Maronti Summer Festival – Moon Moving 2018”. Assolutamente vietata anche l’istallazione di tende che ogni anno, soprattutto la sera del 15 agosto, trasformano l’arenile della spiaggia baranese in una sorta di enorme camping all’aperto.

I controlli saranno estesi anche sui bus dell’Eav dove non sarà tollerato il trasporto di legna per ardere il fuoco, di bevande alcoliche. I trasgressori subiranno il sequestro di quanto rinvenuto, con conseguente confisca e il rischio di vedersi comminare multa che vanno dai 250 ai 3000 euro.

Ads

Antonello De Rosa

Ads

Articoli Correlati

Rispondi

Back to top button