Statistiche
ARCHIVIO 3ARCHIVIO 5

Maxi concorso regionale, da Casamicciola l’adesione al progetto Ripam

CASAMICCIOLA TERME. L’esecutivo guidato dal sindaco Castagna è pronto a varare la delibera di giunta relativa all’adesione del “concorso unico territoriale per le amministrazioni della Regione Campania”. Si tratta del noto “concorsone” che nei prossimi 24 mesi prevede l’assunzione di circa 10mila persone nei vari enti locali della Regione, con contratto a tempo indeterminato, attraverso un percorso di reclutamento, formazione e dieci mesi di tirocinio retribuito. I singoli enti devono stipulare un accordo preventivo con la Regione, provvedendo al contempo a effettuare una ricognizione del loro fabbisogno di personale. In una fase successiva verrà avviato il percorso di selezione delle unità lavorative, a cui si unirà il periodo di formazione. Al termine di quest’ultimo, ecco la sospirata immissione in ruolo, nelle file di uno degli enti territoriali che ne hanno fatto richiesta: non solo Comuni, ma anche Città Metropolitane e la stessa Regione. In tutto, appunto, 10mila nuove unità. I profili saranno ovviamente diversi e relativi alle varie aree di attività degli enti locali (amministrazione, servizi finanziari e tributari, area tecnica, servizi sociali  e via elencando). Senza dubbio vi sarà spazio sia per laureati che per diplomati.   La procedura concorsuale di selezione sarà gestita dal Formez, attraverso l’apposita struttura del Ripam che in passato ha ripetutamente gestito molti concorsi importanti ed è dotata delle specifiche strutture per effettuare la formazione. Il Comune di Casamicciola si impegnerà di conseguenza a effettuare l’analisi del fabbisogno del personale per il triennio 2018-2020 con il supporto del sistema informativo messo a disposizione dal Formez-Pa, individuando contemporaneamente le unità di personale reclutabili a tempo indeterminato e a tempo determinato, nei profili d’interesse del progetto Ripam Campania. Ovviamente il tutto verificando l’esistenza delle condizioni per tali assunzioni, quale requisito per aderire al progetto Ripam-Campania, e assicurando lo svolgimento del periodo di formazione ai candidati selezionati, garantendo ogni supporto necessario. La proposta di delibera con l’approvazione dello schema di accordo dovrebbe essere approvata a stretto giro.

 

Articoli Correlati

0 0 voti
Article Rating
Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti
Back to top button
0
Mi piacerebbe avere i vostri pensieri, per favore commentatex
()
x