CRONACAPRIMO PIANO

Mennella, fuoco sul Rotary “bis”: «Non esiste, sono solo degli abusivi»

In attesa del passaggio di consegne con Celestino Vuoso, in programma il 9 luglio, il presidente del Club Isola d’Ischia spara a zero sugli scissionisti spiegando che gli stessi non hanno affatto fondato una nuova sezione e, soprattutto, non avranno l’isola come territorio di riferimento

Chiamatela pure la guerra dei due mondi. Anzi, dei due rotary. O forse no, perché se li chiamate così finisce qualcuno si arrabbia. E a dar credito alle sue parole, avrebbe anche tutte le ragioni del mondo per farlo. La scissione rotariana, anticipata ieri dal nostro giornale, è certamente un qualcosa che ha suscitato interesse, curiosità, ma evidentemente si porta dietro anche tanti, forse troppi, dubbi e indiscrezioni. Nel frattempo, aspettando il 9 luglio quando il Rotary Club Isola d’Ischia celebrerà la nomina del nuovo presidente, che sarà l’imprenditore Celestino Vuoso, a parlare è l’attuale numero uno della sezione ischitana, l’architetto Luigi Mennella. Che non le manda certo a dire e, con un esercizio di sintesi invero impeccabile, spiega subito in poche battute qual è lo stato dell’arte: “L’unico vero Rotary presente e riconosciuto sul nostro territorio è il Rotary Club Isola d’Ischia, per questioni di nome ma non solo. Viviamo qui e siamo presenti ormai dal 1988, gli altri devono essere considerati abusivi”. Già, avete capito bene, Mennella usa il termine “abusivi” e lo fa senza mezzi termini. Non è tutto, l’architetto – tra l’altro come è noto anche consigliere comunale a Casamicciola Terme – rincara la dose con una ulteriore precisazione: “La definizione satellite sta a significare un e-club, insomma parliamo di un club virtuale. Fu deciso che si potevano istituire organismi del genere con il semplice scopo di aumentare il numero di soci, tutto qui”.

Se in ogni caso a una scissione si è arrivati, qualche frizioni tra i personaggi e interpreti di questa vicenda ci deve essere pur stato. E Luigi Mennella certo non lo nega, anche se continua la sua esposizione dei fatti: “Le divergenze di vedute esistono in ogni associazione, in ogni partito, in ogni gruppo: ovunque esiste un confronto dialettico dove si possono trovare le mie idee e quelle di un’altra persona, tanto per fare un esempio. Ma mi sembra strano che soggetti che erano ai vertici del Rotary nel luglio dello scorso anno si siano dimesse in blocco, in un momento di piena pandemia, rimarcando che era diventato complesso portare avanti i nostri ideali”. Già che ci siamo, non ce la sentiamo di tirare il freno a mano e tiriamo dritti. Guardando le generalità dei cosiddetti “scissionisti”, il sospetto di una matrice politica dietro l’operazione viene scontato e anche stavolta Mennella non si tira indietro: “Sicuramente è vero, c’entra anche la politica – spiega – basta riannodare i fili dell’operazione. C’è quello di Lacco Ameno (l’architetto non lo cita ma il riferimento è chiaramente a Giacinto Calise, ndr) che si nasconde dietro una manina fingendo magari di delegare certe cose. Cosa succede all’ombra del Fungo? Beh, non mi stupisco di trovare Giosi Ferrandino tra i soci del club satellite, la verità è che Giacomo Pascale permette questo e altro a un esponente della sua giunta solo perché l’europarlamentare si trova su posizioni opposte a quelle di De Siano”.

L’architetto rincara la dose: «Certo che c’entra anche la politica, qualcuno a Lacco Ameno ha manovrato i fili col nulla osta del sindaco Pascale, che ha avallato l’operazione dal momento che Giosi Ferrandino è contro il senatore De Siano. Ma l’area di pertinenza di questi signori è compresa tra Torre Annunziata e Torre del Greco»

Poi l’attuale presidente ricomincia da dove era iniziata la chiacchierata col cronista, approfondendo alcune questioni tese a far capire che assolutamente non esiste né potrà mai esistere una sezione “bis” del Rotary a Ischia.

“Questi signori, è bene che si sappia, fanno capo al club Vesuvio, sono soci di un club che è virtuale che è stato creato qualche anno fa dalla segretaria Nunzia Caaccavale e dal figlio che caso strano si chiama Pasquale Nocerino. Ora, mi pare evidente che essendo un e club non possa avere alcuna struttura satellite”. Poi una ulteriore puntualizzazione: “L’aspetto più significativo da rimarcare è che il territorio isolano appartiene al Rotary Club Isola d’Ischia, quello di pertinenza del Club Vesuvio è lo spazio che viene individuato tra i territori di Torre Annunziata e Torre del Greco. Non è una interpretazione mia personale, ma dei vertici del Rotary”. Poi c’è anche una bordata verso Danilo Borsò, che nel 2022 dovrà sostituire Calise nei panni di presidente di queste struttura. “Voleva forzare la mano – ricorda Luigi Mennella – ci ha fatto scrivere dicendo di aver deciso di andar via ma senza fornire le motivazioni e senza dimettersi. Dall’Illinois gli hanno spiegato che per andare in un altro club bisogna rassegnare le dimissioni e alla fine si è convinto…”.

Ads

Poi chiude ribadendo le accuse ma anche rivendicando l’operato svolto sotto la sua presidenza, che come detto volge al termine: “Ripeto, sono certo del fatto che dietro quello che stia accadendo ci sia una matrice politica. Noi facciamo tante cose senza sbandierarle ai quattro venti, personalmente ho portato avanti un percorso diverso caratterizzato dalla sinergia con tutte le associazioni dell’isola. Penso a Garden Club, Fidapa, Inner Wheel, giusto per citarne alcune: è stato creato un tavolo istituzionale che muove una serie di attività, insomma non più solo venti membri associati che discutono di problemi ma cento e più persone che si confrontano. Mi sto occupando con particolare interesse dei problemi di Casamicciola Terme e ci sono tante iniziative, nei prossimi mesi saranno varate borse di studio destinate esclusivamente a studenti che si interesseranno di riprogettare il territorio della cittadina termale, colpita dal sisma del 21 agosto 2017: un’iniziativa in convenzione con l’Università Federico II e in collaborazione con il DIARC di Napoli e la Bper Banca”.

Ads

Articoli Correlati

0 0 voti
Article Rating
Sottoscrivi
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti
Back to top button
0
Mi piacerebbe avere i vostri pensieri, per favore commentatex