CRONACA

Messa in sicurezza, la Città Metropolitana vuole i progetti

L’ente chiede ai Comuni gli studi di fattibilità per finanziare gli interventi di manutenzione

Tutti i comuni della fascia costiera della Città Metropolitana di Napoli hanno ricevuto o stanno ricevendo lo stesso sollecito. Parliamo della richiesta con cui l’ente guidato da de Magistris invita i Comuni a sottoporre i progetti per la messa in sicurezza di coste e costoni. E tra i destinatari c’è ovviamente anche Casamicciola, che lo scorso inverno fu colpita dal cedimento del costone lunga la Litoranea nei pressi dell’eliporto. Lo scorso 6 agosto il Consiglio metropolitano ha approvato la proposta di delibera riguardante il rafforzamento della pianificazione e gestione integrata per la realizzazione di interventi di difesa delle coste e di riqualificazione dei litorali. Sono stati stanziati oltre otto milioni e mezzo di euro per la difesa di coste e abitati costieri. Di tale importo, tre milioni saranno destinati al finanziamento di opere relative alla “manutenzione dei versanti, delle opere marittime e delle scogliere lungo le coste della Città metropolitana”. A tale proposito l’ex Provincia invita a segnalare tutte le criticità relative alle coste e ai costoni rientranti nel proprio territorio. L’ente ha inoltre fatto presente che destinerà il proprio intero avanzo di amministrazione disponibile, circa 444 milioni di euro, per le esigenze della Città metropolitana e dei suoi Comuni. Gli interventi previsti saranno realizzati direttamente dalla Città metropolitana o dai Comuni attraverso appositi trasferimenti di risorse. Proprio per questo il consigliere delegato alla sicurezza delle coste e dei costoni, dottor Paolo Tozzi, ha rinnovato l’invito a presentare in tempi brevi progetti di fattibilità tecnica ed economica, o anche progetti preliminari. Pena la perdita del relativo finanziamento.

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker