CRONACA

Metanizzazione a Barano, chiude via Regina Elena

I lavori, che stanno andando avanti a singhiozzo a causa delle cattive condizioni meteo, vedono l’apertura di un nuovo cantiere al Vatoliere: e così la strada sarà interdetta h24 alla circolazione

Il mese di Novembre avrebbe dovuto essere abbastanza disagevole per il comune di Barano per quanto riguarda la circolazione delle vetture. Secondo quanto disposto da ordinanza del sindaco Gaudioso, via Vincenzo Di Meglio avrebbe dovuto essere spezzata a metà per i lavori di metanizzazione che ogni notte, durante i giorni feriali, avrebbero dovuto limitare la circolazione sull’anello dell’isola verde, la strada che congiunge il comune di Ischia a quello di Barano. E usiamo il condizionale perché i giorni di pioggia e vento forte che stanno mettendo in ginocchio l’isola hanno costretto gli operai della CPL Concordia a non poter agire sul manto stradale che custodisce i tubi che porteranno il gas metano nelle case dei baranesi.

Non appena il meteo darà un po’ di tregua i lavori ricominceranno e con essi anche l’interdizione della strada che unisce Ischia a Barano, dalle 20.30 alle 05.00 del mattino. Limite veicolare che vede come unica alternativa per spostarsi tra i due comuni limitrofi l’utilizzo della strada della Madonella – in salita – e dello Spalatriello – in discesa, per chi da Barano deve raggiungere il comune di Ischia. Intanto la Cpl Concordia ha reso noto che da ieri, dalle 07.30 alle 18.30 sono iniziati i lavori di metanizzazione e quindi l’inizio dei lavori di fornitura e posa in opera di condotte fognarie delle acque bianche e nere. I lavori interesseranno via Regina Elena, precisamente dall’incrocio con via Piano fino alla Chiesa di S.Alfonso. La strada, ad ogni modo, sarà chiusa al traffico veicolare, sia di giorno che di notte, a tratti, con divieto di sosta su ambo i lati. Per i residenti sarà comunque garantito il transito ai pedoni e naturalmente ai mezzi di soccorso, ove mai ce ne fosse bisogno.

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close