CRONACA

Metanizzazione, ancora lavori Piedimonte: ecco il piano traffico

Vanno avanti le opere della Cpl lungo il confine esterno della frazione baranese

Nulla ferma i lavori di metanizzazione a Barano, nemmeno un caldo torrido e afoso che non è esattamente situazione ideale per portare avanti le delicate operazioni che  consentiranno al comune di  Barano di avere il gas metano in buona parte delle abitazioni del comune collinare. Ad essere interessata dagli importanti lavori è adesso la frazione di Piedimonte dove è  istituito il divieto di transito e circolazione in via Vittorio Emanuele, nel tratto a senso unico che collega via L. Scotti (altezza ex Banco di Napoli) con via R. Elena (altezza ex Peonia).

Ciò ha comportato l’istituzione del senso unico di marcia in via Leonardi Cattolica nel tratto che comprende il distributore di benzina, in direzione Fiaiano-Piedimonte. Sostanzialmente ciò che a partire già da ieri è stato stabilito è l’inversione dell’attuale senso di marcia. Una piccola rivoluzione viaria che scombussola i consueti percorsi della vivace frazione baranese. Anche gli utenti che sono soliti utilizzare gli autobus, all’altezza di Piedimonte noteranno diversi cambiamenti di percorso a cui è bene essere preperati per non lasciarsi disorientare. I bus dell’Eav percorreranno la Variante Esterna, fatta eccezione per la linea 6, il bus di linea che collega Ischia Porto a Fiaiano e viceversa. Cambiamento di percorso anche per la linea 10, la linea estiva che collega i Maronti a Fiaiano.

Con passo costante e spedito la Cpl sta portando avanti i lavori nel comune di Barano, in inverno forse i lavori più critici, quelli che hanno paralizzato la principale arteria di comunicazione tra Ischia e Barano, un sacrificio notevole accettato, tutto sommato  con grande spirito di civiltà dai cittadini baranesi. Oggi, continuano i piccoli disagi, in vista di un promesso sviluppo che forse dopo l’arrivo dell’acqua corrente da Napoli risulta essere la più grande opera che ha interessato l’intera isola negli ultimi decenni.

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close