CRONACA

Metanizzazione, imboccano via Spalatriello contro senso: caos nella notte

I lavori di metanizzazione che si stanno effettuando nel comune di Barano sono occasione di riflessione su quanto siano indisciplinati alcuni automobilisti del comune di Ischia. Abituati a guidare a memoria sono tanti quelli che non leggono i segnali stradali arrecando grave pericolo a chi circola sull’isola. Ma gli ultimi giorni di lavoro che stanno costringendo anche in questo 2020 a vedere via Vincenzo Di Meglio interrotta di notte, dalle 20.30 alle 05.00 del mattino, concedono l’occasione per riflettere su chi crede di essere furbo e invece arreca solo disagio a sé e agli altri.

Come è noto i lavori di metanizzazione hanno portato con sé disagi di non poco conto soprattutto ai danni dei residenti che da Ischia avevano necessità di raggiungere Fiaiano, Piedimonte o qualsiasi altra località che si trova nel comune di Barano o più sù. Per raggiungere queste località, dato che l’arteria principale era interrotta c’erano e ci saranno, a meno che da lunedì ci sia l’annuncio della sospensione dei lavori, solo due alternative: via Nuova dei Conti e lo Spalatriello. Nelle sere in cui gli operai della Cpl Concordia lavorano per portare il gas nelle case dei baranesi è disposto, con apposita ordinanza, il senso unico da Ischia a Fiaiano. Chi da Serrara o Barano volesse raggiungere Ischia senza dover fare il giro dell’isola avrebbe come unica strada percorribile quella di via Belvedere e via Spalatriello.

Sensi unico chiari che scattano a partire dalle 20.30. Eppure chi non rispetta le regole c’è sempre e qualcuno per evitare di fare poche centinaia di metri in più con l’automobile, si è arrampicato contro senso in via Spalatriello, causando grave danno alla viabilità come ben si evince nella foto scattata dal cittadino di Barano Rody Buono.

Soluzioni? Alla maleducazione diffusa ormai è difficile porre un argine, però per evitare che ai residenti di Barano venga arrecato ulteriore danno c’è chi propone qualche controllo in più nelle zone più sensibili dell’isola, uniche vie di comunicazione per raggiungere casa, troppo strette per tollerare furbate di chi crede di recuperare pochi minuti di cammino ai danni di chi invece rispetta le disposizioni della Polizia Municiapale.

Ads

Articoli Correlati

Rispondi

Controllare Anche
Close
Back to top button