Statistiche
ARCHIVIO 3ARCHIVIO 5

Metano, iniziati i lavori by night che spaccano l’isola

BARANO – È una Barano surreale quella che si presenta in queste notti di inverno agli occhi di chi  rincasa nelle ampie zone a vocazione residenziale che il comune racchiude sul proprio territorio. Dopo le 21.00 le strade solitamente percorse dalle automobili sono in queste sere per lo più deserte. Uno scenario davvero inusuale, poco consono a un’isola che solitamente vede nelle proprie arterie viarie una vivacità costante di auto che percorrono le strade dell’isola a tutte le ore.

Uno scenario a cui i baranesi e un po’ tutti gli isolani che si spostano da Serrara Fontana a Ischia – e viceversa – dovranno abituarsi per lungo tempo, probabilmente per tutta la stagione invernale. I lavori di metanizzazione che stanno portando il comune di Barano in una nuova era energetica hanno spaccato il comune, ma anche l’intera isola a metà. Dopo le 21 raggiungere Barano da Ischia non è la più semplice delle operazioni, Bisogna imboccare via Nuova dei Conti, strada che come è ovvio che sia, in queste ore è particolarmente trafficata. Ma non c’era altra soluzione se non effettuare gli importanti lavori di ammodernamento  di notte. Ore in cui, soprattutto in inverno, l’isola si assopisce presto.

I lavori creeranno qualche piccolo disagio alla Cittadinanza – ammettono dal municipio di via Corrado Buono 1, ma si tratta di piccoli sacrifici che saranno ampiamente compensati con i vantaggi derivanti dall’utilizzo del gas metano.

Nella serata di lunedì via Vincenzo DI Meglio è stata sbarrata all’altezza della nota attività commerciale “Di Iorio” il negozio di elettrodomestici che nei prossimi giorni rappresenterà il confine ultimo oltre il quale non si potrà muoversi con autovetture o motorini. Per chi si muove da Ischia invece ha possibilità di raggiungere la Molara e anche la Starza, per intenderci ben oltre il supermercato Sebon e il nuovo Vip Market. Nulla cambia, per adesso, per i residenti che devono raggiungere quindi la zona dello Schiappone e della Starza. Più complesso il percorso cui sono obbligate le persone che devono raggiungere Piedimonte o Fiaiano, costrette a imboccare le strade alternative abbastanza trafficate.

Non pochi disagi caratterizzano le persone che sono solite muoversi in autobus. La navetta parte da Ischia supera di poco i Pilastri per poi girare presso l’ex cantina sociale. Se non dotati di mezzi alternativi, le persone non provviste di vettura possono raggiungere la zona collinare solo a piedi, o in alternativa prendendo la circolare sinistra che effettua il giro dell’isola fino a Barano.

Ads

Antonello De Rosa

Ads

Articoli Correlati

0 0 voti
Article Rating
Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti
Back to top button
0
Mi piacerebbe avere i vostri pensieri, per favore commentatex
()
x