ARCHIVIO 3ARCHIVIO 5CRONACAPRIMO PIANO

Minaccia la moglie che rincasa tardi, denunciato e allontanato di casa

ISCHIA – Lei rincasa troppo tardi e non sarebbe nemmeno la prima volta. La cosa non va giù al marito, che in passato lo ha fatto notare più volte alla sua avvenente consorte. E che teme che le uscite serali della moglie possano essere l’occasione per concedersi qualche scappatella extraconiugale. Un tarlo ossessivo, quello della gelosia, che però ad Ischia nella notte tra sabato e domenica si è manifestato oggettivamente in maniera eccessiva costringendo a intervenire le forze dell’ordine.

Tutto ha avuto inizio quasi per caso. Al termine del confronto serrato tra la coppia, l’uomo ha iniziato ad avere atteggiamenti violenti verso la sua metà, che a un certo punto ha ben pensato di darsela a gambe levate allontanandosi dall’abitazione nella quale era appena rincasata. Probabilmente, però, anche il coniuge aveva fatto altrettanto per seguirla o almeno questa era la preoccupazione di lei. Nella zona di porto d’Ischia, all’altezza della rotatoria della Piaggio, la donna intercettava una vettura dei carabinieri della Stazione di Ischia, coordinati dal luogotenente Michele Cimmino. Ai militari dell’Arma chiedeva aiuto raccontando quello che era successo ed immediatamente i tutori dell’ordine si recavano presso l’abitazione teatro del misfatto.

Una volta in casa i carabinieri rinvenivano un coltello da cucina utilizzato dal marito per minacciare la moglie ma anche tre fucili ed una pistola scacciacani che era stata abilmente modificata. L’uomo veniva condotto in caserma e dopo essere stato sottoposto agli adempimenti di rito veniva denunciato in stato di libertà all’autorità giudiziaria con l’accusa di maltrattamenti in famiglia, minacce gravi e detenzione abusiva di armi alterate. Ma non finiva qui perché a carico del soggetto veniva emesso anche il provvedimento di allontanamento dall’abitazione familiare ai sensi dell’art. 384 del codice di procedura penale. Insomma, per la serie… cornuto e mazziato.

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close