Statistiche
ARCHIVIO 3ARCHIVIO 5POLITICA

Mobilità in Campania, chiesto un intervento della Regione per risolvere le problematiche

dalla Redazione

ISCHIA. C’è la disponibilità a collaborare della Regione, ma a distanza di dieci mesi dal dossier/denuncia sullo stato dei trasporti sull’isola d’Ischia i problemi risolti si contano sulle dita di una mano. Ecco lo scenario, dalle tinte decisamente fosche, che è emerso dal briefing che si è tenuto mercoledì tra i componenti del coordinamento mobilità e la delegazione della Regione Campania. «Ci aspettavamo tempi più brevi per la risoluzione di alcune problematiche. Continueremo ad essere vigili, ma l’incontro si è svolto in un clima di assoluta collaborazione» spiega in una nota Salvatore Sodano, portavoce del coordinamento.

All’incontro hanno partecipato anche la dirigente del Rizzoli Valentina Grossi, la dirigente della media Scotti Lucia Monti e l’imprenditore Giovanni Lombardi in rappresentanza di tutte le componenti della società civile che, a partire da maggio 2015, ha intrapreso quel percorso di raccolta informazione, resa possibile grazie alla collaborazione degli studenti dell’isola, poi sfociata nel dossier/denuncia presentato lo scorso novembre in Regione Campania.

A fare da contraltare per la Regione c’erano la dottoressa Lorella Iasuozzo, dirigente con delega ai Trasporti, il consigliere di minoranza Massimo Grimaldi (Psi) e il consigliere Luca Cascone (De Luca Presidente) nella funzione di presidente della IV commissione Trasporti.

«Dal dibattito – continua il portavoce del coordinamento mobilità – è emerso che delle richieste che furono fatte a tutt’oggi si è spostata la corsa del traghetto da Pozzuoli per Ischia delle 6.10 alle ore 6.40 e che a breve verrà finalmente istituita per tutto l’anno una corsa con aliscafo alle ore 7.00 da Napoli per Ischia; oltre a cercare una concreta soluzione per una corsa serale da Casamicciola per Pozzuoli. Queste corse sono di vitale importanza per permettere a tutti gli operatori sanitari e scolastici di raggiungere il posto di lavoro in orario e un regolare rientro presso le proprie abitazioni. Inoltre prossimamente sarà attenzionata la situazione delle stazioni marittime».

Ads

Una veloce panoramica è stata fatta anche sullo stato del trasporto su gomma. «Per quanto riguarda gli autobus – conclude Sodano – saranno concordate delle corse in funzione degli arrivi e partenze dei natanti oltre che al potenziamento degli stessi. Ci auguriamo, quindi, ciò si trasformi in fatti concreti, in modo da sfatare tutte le perplessità di una situazione drammatica e non più sostenibile dei collegamenti marittimi e terrestri dell’isola d’Ischia».

Ads

Articoli Correlati

0 0 voti
Article Rating
Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti
Back to top button
0
Mi piacerebbe avere i vostri pensieri, per favore commentatex
()
x