CULTURA & SOCIETA'PRIMO PIANO

Momento Gourmet: il nuovo ristorante di Chef De Vivo

Manca poco all’apertura ufficiale del nuovo ristorante dello chef Giovanni De Vivo. Ex dello stellato “Mosaico”, aveva annunciato a noi de Il Golfo – era lo scorso dicembre – la voglia di cambiare per raggiungere nuovi obiettivi. Dopo l’esperienza in un albergo prestigioso come il Terme Manzi, che oltre al Mosaico ha anche un ristorante easy e una pizzeria, in autunno dell’anno scorso il cambio di scena: si riparte da Casamicciola, dall’Hotel La Madonnina.  

«Ero alla ricerca di nuove sfide – ci ha raccontato lo chef che si disse grato alla famiglia Polito – mi hanno contatto per andare lì a vedere la struttura dicendomi che, dopo sei anni circa dall’acquisto, l’idea era ora quella di rinnovare. Lo porteremo alla quinta stella e il nostro obiettivo è anche quello di portare qualche merito Michelin o Gambero rosso. Per adesso stiamo cercando un nuovo nome per il ristorante gourmet e, devo dire, ci siamo quasi».  L’apertura è prevista per il prossimo 18 aprile e il nome del ristorante è “Momento  gourmet” , un ristorante con servizio alla grande carte dove, l’Executive Chef Giovanni De Vivo utilizzerà le materie prime del territorio, della tradizione, rivisitate in stile moderno, in una atmosfera glamour. “Lo Chef De Vivo nella creazione del percorso culinario, ne rispetta la materia prima e il sapore semplice degli ingredienti, dando vita ad un equilibrio tra tradizione e innovazione ricca di gusto.

Lo charme del ristorante, con un servizio attento del personale di sala, rendono questo luogo esclusivo sia nell’elegante sala interna, caratterizzata dallo splendido panorama della terrazza esterna, con un’incantevole panorama sul mare. In una calorosa combinazione di luci, accompagnate da una musica suadente, il Restaurant Manager, Michele Beneduce ed il suo gruppo di lavoro, vi condurranno in un’esperienza unica di sapori e colori”.  E’ questo il biglietto da visita del nuovo ristorante: venti coperti, alcuni dei quali, con la bella stagione, saranno sistemati sulle pedane che danno sul mare. Si parte, in apertura, all’interno dell’Hotel per poi spostarsi all’esterno una volta che il clima sarà più favorevole «Daremo al cliente – ha continuato chef De Vivo  – la giusta attenzione e qualità per coccolarlo al meglio, novità sarà anche il panorama che, prima, non potevo offrire; girava tutto intorno alla sala e alla cucina.

Difficile fare il ristorante quando sei in una sala chiusa, il cliente a tavola nota tutti i particolari da quelli buoni a quelli negativi». Nonostante le tante offerte ricevute da De Vivo dalla terraferma, la volontà è stata quella di rimanere sull’isola dove, da diversi anni, offre la consulenza al Deus Neptunus di Sant’Angelo. «Farò un buon lavoro. L’albergo non è grandissimo come il Manzi, siamo su 26 camere, ma il progetto è di fare eventi di qualità e stiamo già lavorando anche in prospettiva di un discorso legato al wedding». Il nuovo menù? Ancora non possiamo svelarvi nulla, ma manca poco a che voi lo scopriate da soli. Un piccolo indizio: sarà legato alla cucina mediterranea, partenopea, ma a impatto creativo. «La cucina sarà impiattata in modo pulito, niente buffet, partendo dalle colazioni fino al ristorante». L’attesa per la prossima apertura che svelerà il nuovo regno di chef De Vivo è quasi finita e chissà che non arrivi presto la tanto ambita stella Michelin, «sono entrato al Mosaico a testa bassa ed esco a testa bassa. Non volevano lasciassi, ma cercavo fortemente nuovi stimoli. Non sono ischitano, ma si, mi fa piacere pensare che ci sia spazio sull’isola per un’altra stella Michelin». Ad maiora!

Tags

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close