Statistiche
ARCHIVIO 3ARCHIVIO 5

Morte del maresciallo Buono, arriva l’assoluzione per l’imputata

Assolta perché il fatto non sussiste. È questo il verdetto del giudice monocratico, dottor Alberto Capuano, nel processo per la morte del maresciallo dell’esercito Clemente Buono in un incidente stradale avvenuto presso la località Castiglione. Grandissima la soddisfazione del collegio difensivo, composto dagli avvocati Mena Giglio e Ida De Maio, legali di fiducia dell’unica imputata, la signora Elisabetta Gaeta, comprensibilmente sollevata dal dispositivo letto alla fine dell’udienza di ieri mattina dal magistrato presso la sezione penale della sede del Tribunale di Ischia, dopo la discussione finale da parte delle difese. Per le motivazioni della sentenza, occorrerà invece attendere novanta giorni: tanto ha a disposizione il giudice per il deposito.

Clemente Buono morì in seguito alle gravi ferite riportate in un incidente stradale avvenuto oltre  cinque anni fa. Il 14 maggio del 2012, mentre percorreva l’ex strada statale 270 a bordo del suo scooter, all’altezza della località Castiglione, il maresciallo dell’esercito incrociò la vettura guidata dall’imputata. Nella drammatica sequenza, Buono ebbe la peggio rovinando al suolo e riportando vari traumi, cranico, facciale e addominale, che lo portarono alla morte. A nulla valse l’operazione d’urgenza all’Ospedale Rizzoli.

La conducente della vettura venne rinviata a giudizio nel marzo 2013 dalla dottoressa Oriente Capozzi, giudice per le indagini preliminari, per il “delitto di cui all’art. 589 c.p., perché, percorrendo la SS 270 con direzione di marcia Casamicciola-Ischia a bordo dell’autovettura Lancia Y tg. AM267XC, in violazione degli articoli 140, 145 e 154 del Codice della Strada, per colpa consistita nel tenere una guida imprudente e non idonea a salvaguardare la sicurezza stradale, cagionava il decesso di Buono Clemente, conseguenza delle gravissime lesioni (trauma cranio facciale e politrauma) dallo stesso riportate in occasione dell’impatto; in particolare: nell’effettuare manovra di svolta a sinistra, impegnava l’opposta corsia di marcia senza assicurarsi di poter completare la manovra stessa evitando di creare pericolo o intralcio per gli altri utenti della strada, senza dare la precedenza al motociclo Piaggio Hexagon tg. AH29658 che, in pessime condizioni d’uso e a velocità sostenuta, sopraggiungeva in direzione opposta, costringendo così il conducente del ciclomotore, dotato di casco protettivo slacciato, a frenare bruscamente con conseguente perdita del controllo del veicolo”.

Diversi i testimoni chiamati a deporre nel processo: dagli agenti di polizia Gaetano Dragone e Andrea Aloisi, i quali illustrarono le prime attività di indagine sul posto, con la vettura posizionata di traverso sulla strada, come riportato dalle foto acquisite al fascicolo,  ai due testimoni oculari, Mariagrazia Sarpo e Claudio Buono. Questi ultimi dichiararono che la macchina stava compiendo una manovra di svolta in una delle strade laterali: una svolta piuttosto repentina, al punto da rendere oltremodo difficile allo scooter, che procedeva lungo la discesa, di evitare il tragico impatto poi rivelatosi fatale con la Lancia. Fu ascoltato anche il consulente tecnico della Procura Mario Piretti. Un anno fa, la Polizia effettuò ulteriori rilievi sul luogo dell’incidente. Sei mesi dopo, fu ascoltato il consulente della difesa, chiamato a illustrare la compatibilità o meno dei segni e delle ammaccature riportate sui mezzi, con l’ipotesi dell’urto, che venne sostanzialmente escluso nella tesi difensiva. Infine, accogliendo e facendo propria la memoria proposta dall’avvocato Michelangelo Morgera, che rappresentava nel processo la signora Anna Pisani, vedova del maresciallo Buono, il giudice Capuano dispose l’esame del signor Salvatore Farina, ulteriore testimone oculare, la cui deposizione avvenuta lo scorso settembre chiuse di fatto l’istruttoria dibattimentale. Ieri mattina l’epilogo, con l’assoluzione dell’imputata.

Francesco Ferrandino

Ads
Ads

Articoli Correlati

0 0 voti
Article Rating
Sottoscrivi
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti
Back to top button
0
Mi piacerebbe avere i vostri pensieri, per favore commentatex