CRONACA

Movida e taxi, imminente il summit Ferrara-sindaci

Sul tavolo la proposta di posizionare i tassisti alle uscite delle discoteche di Ischia e Casamicciola per prevenire gli effetti dell’abuso di alcol

Dovrebbe svolgersi tra la fine di questa settimana e l’inizio della prossima un incontro tra il vicequestore Maria Antonietta Ferrara, dirigente del Commissariato di Polizia di Ischia, e i sindaci di Ischia e di Casamicciola. L’obiettivo dell’incontro è quello di discutere del posizionamento dei tassisti nelle prossimità delle due discoteche, il Blanco a Casamicciola e il Valentino a Ischia, che dovrebbero riportare a casa i ragazzi reduci dalle notti della movida locali. L’iniziativa, come si ricorderà, si inquadra nella lotta all’abuso di alcol e alle dirette conseguenze che esso provoca sulla sicurezza stradale. Un argomento di ricorrente attualità.

La dottoressa Ferrara sin dal suo insediamento ha infatti consolidato e potenziato il programma di controlli e di pattugliamento degli snodi nevralgici della viabilità isolana, per evitare il ripetersi dei tanti, troppi incidenti gravi che da diversi anni flagellano le nostre strade, con l’operazione “Angeli della Strada”. Inizialmente sembrava che l’incontro si sarebbe svolto oggi, ma a causa di concomitanti impegni in terraferma dei due sindaci potrebbe slittare a domani, o, come detto, al più tardi a inizio settimana. Il vicequestore potrebbe anche decidere di incontrare separatamente i due primi cittadini. In ogni caso, saranno vagliati gli aspetti dell’iniziativa, nella quale agli operatori del servizio pubblico da piazza è stata chiesta la disponibilità a poter operare nei fine settimana come taxi cumulativi all’esterno delle discoteche di Ischia e Casamicciola. I giovani che usciranno dai locali dopo aver magari alzato un po’ il gomito potranno unitamente ad altre persone farsi riaccompagnare a casa da un taxi senza spendere un capitale e soprattutto senza mettersi al volante rischiando di mettere a repentaglio l’incolumità propria e del prossimo. Tra l’altro è al vaglio anche la possibilità di installare in entrambi i punti apposite colonnine che consentiranno agli avventori di poter telefonare i tassisti aderenti all’iniziativa anche se in quel momento assenti dall’esterno delle discoteche.

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close