CRONACA

Movida selvaggia, ci pensa l’Arma

I carabinieri stoppano le emissioni sonore che proseguivano oltre l’orario consentito dalle ordinanze sindacali. Ieri mattina controlli ai mezzi pesanti in un’operazione congiunta con guardia di finanza e capitaneria di porto

Ormai ci siamo, l’estate è arrivata e l’isola comincia ad essere più viva anche nelle ore serali e notturne. Anche per questo si intensificano i controlli delle forze dell’ordine che presidiano e non soltanto durante ogni fine settimana i luoghi più gettonati dalla movida isolana. Ovviamente nella tarda serata di giovedì le attenzioni dei carabinieri della Compagnia di Ischia – guidati dal capitano Tiziano Laganà – si sono concentrate nella zona del porto di Forio, teatro dell’ormai celebre “giovedì foriano”, una serata all’insegna del divertimento che richiama centinaia e centinaia di giovani siano essi residenti che turisti. E che spesso, purtroppo, sfugge anche al rispetto di alcune regole basilari, su tutte quelle sancite dalle ordinanze sindacali. Non si sono registrate intemperanze o incidenti, ma all’una di notte di militari dell’Arma hanno dovuto chiudere le ostilità imponendo ai gestori dei locali notturni di stoppare le emissioni sonore che in alcuni casi stavano proseguendo per la gioia dei tanti avventori. Controlli assidui ci saranno anche nel fine settimana, nel frattempo ieri mattina da registrare anche una serie di controlli congiunti tra carabinieri, guardia di finanza e guardia costiera sui mezzi pesanti in arrivo e partenza da Ischia.

FOTO FRANCO TRANI

Articoli Correlati

0 0 voti
Article Rating
Sottoscrivi
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti
Controllare Anche
Chiudi
Pulsante per tornare all'inizio
0
Mi piacerebbe avere i vostri pensieri, per favore commentatex