ARCHIVIO 2ARCHIVIO 3ARCHIVIO 4ARCHIVIO 5

Muccino tradisce Ischia

«Nel film, Ischia non sarà Ischia, ma un luogo senza nome”. Parole di Muccino prima di dichiarare concluse le riprese di “A casa tutti bene”, la pellicola girata nella nostra isola e che vedremo al Cinema e successivamente nel prossimo febbraio del 2018. In realtà nel film compaiono le immagini di Ischia, ma nessuno dei protagonisti pronuncerà il suo nome. Cosi che, chi non conosce l’Isola non saprà a quale paese appartengono quei luoghi che appariranno sullo schermo. Probabilmente neanche nei titolo di coda dove solitamente si ringrazia,leggeremo il nome dell’isola vede prestatasi al regista di madre ischitana ricavandoci meno di quanto si immaginava. Muccino ha scelto con cura i set, dal castello aragonese al porto di Sant’Angelo, dalla villa di Zaro a Casamicciola, che diventa terraferma.

Oltre 150 le comparse, tutte isolane. «Ischia non sarà Ischia, ma un luogo senza nome: la storia richiedeva un’isola più piccola, in cui i protagonisti non hanno avuto altro rifugio se non una casa in cui convivere forzatamente in attesa di ripartire, Racconto la storia perversamente ironica di una famiglia estesa, afferma Muccino,  che si cela dietro una grande maschera di ipocrisia finché non “scoppia”. Allora, delusione o passiva accettazione di uno sgarbo che non ci meritavamo? Io parlerei più di delusione. Un caso quasi simile accadde nell’estate del 1962 con Vincenzo Telese Sindaco di Ischia.

La produzione della Dino De Laurentiis Cinematografica si presentò al Comune per richiedere i permessi per girare a Ischia  il film “Diociottenni al sole” con Catherine Spaak. Lisa Gastoni, Gianni Garko e Fabrizio Capucci. Telese e gli altri membri della Giunta amministrativa acconsentirono ottenendo che il film avesse per titolo “Diciottenni al sole di Ischia”, visto che la pellicola si sarebbe girata interamente sui nostri lidi. Il film usci nelle sale col titolo di “Diciottenni al sole”. La parola Ischia che doveva completare ufficialmente la denominazione della pellicola, inspiegabilmente sparì. Ne venne fuori un contenzioso in cui alla fine non guadagno nessuna delle due parti.

antoniolubrano1941@gmail.com

Annuncio

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close