Statistiche
ARCHIVIO 4ARCHIVIO 5

“Musica & Sapori” l’evento benefico domani sul corso di Casamicciola

Casamicciola – Manca poco ormai al grande evento organizzato dai commercianti, i ristoratori e gli albergatori isolani a favore della popolazione colpita dal terremoto. Domani sera, domenica 8 ottobre, si terrà lungo il corso di Casamicciola “Musica & sapori”. La manifestazione vedrà un percorso enogastronomico e musicale che potrà essere “gustato” acquistando un carnet da 10 euro; l’intero ricavato andrà alla popolazione di Casamicciola ad oggi rimasta senza una casa. Ci saranno antipasti, primi, secondi, dolci, vini e cocktail fino a esaurimento scorte; con l’acquisto del ticket ci sarà anche la possibilità di vincere un viaggio. «I soldi che raccoglieremo – ha annunciato Susy Capuano del comitato “Risorgeremo Nuovamente” – verranno devoluti al comitato e alla Catena Alimentare. Abbiamo preso, inoltre, una decisione: verranno utilizzati per cercare di aiutare a breve scadenza il popolo di Casamicciola e saranno investiti per pagare i libri scolastici agli studenti di Casamicciola che stanno vivendo in prima persona il dramma del terremoto. Cercheremo di pagare almeno quelli che costano di più autotassandoci; ad oggi non abbiamo avuto né i 30 mila euro dalla chiesa, né i 20 dalla banca e né i 3,500 euro da Lacco Ameno da cui abbiamo avuto un bonifico di 3mila euro». E’ stata una mobilitazione generale quella messa in atto dai casamicciolesi che hanno profuso ogni sforzo per raccogliere quanti più soldi possibile. Idea della gioielleria De Luise quella di mettere in vendita un ciondolo di argento raffigurante la sagoma della nostra isola. Sul profilo dell’isola è stato inciso  il logo del comitato Risorgeremo nuovamente,  ma è possibile acquistare il ciondolo anche senza nessuna incisione o con qualche lettera a scelta. Il costo è di 20 euro e anche in questo caso, il ricavato sarà interamente devoluto al comitato. «Dobbiamo aiutarci l’uno con l’altro, – ha continuato Susy Capuano – ci autotassiamo passando una bella serata e con questo cerchiamo  di essere d’aiuto per il nostro  futuro, i nostri ragazzi. Il comitato siamo noi e vogliamo che aiutare i nostri figli che in questi giorni sono stressati di continuo da alcuni insegnanti che,  senza capire le nostre priorità, che tendono a chiedere di continuo di provvedere all’acquisto dei libri».

 

 

 

Ads

Articoli Correlati

0 0 voti
Article Rating
Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti
Back to top button
0
Mi piacerebbe avere i vostri pensieri, per favore commentatex