CRONACA

Nappi tuona: Basta con le aggressioni al personale sanitario

“Le aggressioni al personale sanitario in Campania hanno superato il livello di guardia. Questi lavoratori non possono essere abbandonati a loro stessi e le autorità hanno il dovere di difenderli, come dovrebbero con tutti i cittadini. Purtroppo, però, alla nostra denuncia di qualche mese fa, quando vittima di un caso analogo erano stati i lavoratori dell’ospedale di Ischia, non è stato dato alcun seguito”.
Così in una nota inviata alla nostra redazione,Severino Nappi, Il Nostro Posto. “Anche le strutture pubbliche in Campania stanno diventando sempre più posti di frontiera. Una situazione che ha un preciso e chiaro responsabile. Vincenzo De Luca che, dimenticando di avere da 5 anni in mano la gestione della sanità campana, crede di cavarsela con la pelosa e rituale solidarietà al personale medico aggredito.

Il nostro impegno  è che il 2020 porti al Nostro Posto un presidente  responsabile che sappia guardare davvero in faccia alla realtà e scegliere il meglio per i loro cittadini e non per le loro tasche, le loro poltrone o i loro interessi. E’ arrivato il momento di un sano e solido riscatto, che solo con noi potrà esserci”.

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close