CRONACA

Nas in azione a Casamicciola, sequestri e multe per due bar

I militari del nucleo anti sofisticazioni hanno effettuato una serie di controlli sul litorale di via Tommaso Morgera insieme ai carabinieri della locale Stazione

Con l’arrivo della stagione estiva, come da prassi consolidata, aumentano una serie di controlli sul territorio da parte delle forze dell’ordine. Tra questi, un filone molto seguito negli ultimi anni – e teso alla tutela del consumatore – è quello relativo alla salubrità degli alimenti (e al corretto stato di conservazione degli stessi) che vengono somministrati al pubblico in ristoranti, bar, stabilimenti commerciali ed attività in genere. Ancora una volta sull’isola sono sbarcati i carabinieri del NAS (Nucleo Anti Sofisticazioni) che stavolta hanno concentrato le loro attenzioni sul territorio di Casamicciola, unitamente ai militari della locale stazione guidati dal maresciallo Arturo Battello.

Nel corso del servizio straordinario di controllo sono state ispezionate alcune attività commerciali ed in particolare i controlli si sono concentrati sul litorale di via Tommaso Morgera, dove insistono diversi esercizi. In particolare i tutori dell’ordine hanno provveduto a sanzionare due bar. Nel primo sono stati posti sotto sequestro cinquanta chili di alimenti di vario genere conservati senza informazioni sulla tracciabilità: contestualmente i carabinieri hanno sottoposto a chiusura amministrativa i due locali dell’attività che erano adibiti a cucina e deposito alimenti. Nel secondo locale ispezionato, invece, gli uomini dell’Arma hanno sequestrato venti chili di prodotti da forno privi di indicazioni sull’origine e chiuso il locale adibito a deposito alimenti. Non è tutto, però, perché entrambe le due attività sono state sanzionate per oltre 3.500 euro. Insomma, oltre al danno la beffa.

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close