Statistiche
ARCHIVIO 3ARCHIVIO 5POLITICA

Natale Insieme, un’altra giornata da vivere sull’isola

Saranno tanti gli eventi in programma sull’isola oggi. Alle ore 15.00, ma a Panza, vi sarà un nuovo appuntamento con “A spasso per il centro storico di Panza”: passeggiata gratuita con la prof.ssa Anna Capodanno e il prof. Pierpaolo Mandl, a cura dell’Associazione Vicoli Saraceni. Punto d’incontro: Campo Sportivo di Panza. Alle 15.30, poi, grande festa per i bambini in Piazzetta San Girolamo ad Ischia, con “Aspettando la Befana” e la parata dei personaggi Disney. Spazio all’avventura, poi, alle ore 16.00 con la caccia al tesoro con la Befana organizzata a Lacco Ameno cui seguiranno musica e balli in piazza Santa Restituta. La giornata, poi, continuerà con l’atteso e gustoso evento “Stelle in strada per assaggi d’autore” che, a partire dalle ore 18.30 invaderà, nel vero senso della parola, corso Vittoria Colonna ad Ischia. Saranno 17 chef, 5 maestri pizzaioli, 7 maestri pasticcieri e 40 aziende a rendersi protagonisti del particolare evento lungo il centralissimo corso Vittoria Colonna: le stelle saranno anche quelle che impreziosiscono il cielo ischitano, lontano dallo smog cittadino, ma anche quelle che la Michelin ha attribuito ai talenti di un’isola sempre più protagonista nel palcoscenico enogastronomico nazionale. Ai fornelli, negli stand che costelleranno la via dello shopping, Nino Di Costanzo, chef bistellato di Danì Maison e nome di spessore internazionale, e Pasquale Palamaro, di stanza all’Indaco dell’Albergo della Regina Isabella. E ancora: Giovanni De Vivo, executive chef del Mosaico, al Terme Manzi, e Crescenzo Scotti, di stanza al Flauto di Pan a Villa Cimbrone, Ravello.

Con loro, altri tredici chef di alto profilo (tra i quali Agostino D’Ambra de “Il Focolare”, Ciro Calise de “La Lampara” e Michelangelo Iacono de “Il Monastero”), cinque maestri pizzaioli (tra loro, Ivano Veccia e Pasquale Parziale) e sei maestri pasticcieri, in rappresentanza di un universo di quaranta aziende d’eccellenza, ischitane e non: un vero e proprio esercito di eccellenti interpreti di tradizione e innovazione. Agiranno in una serie di postazioni attraverso le quali il pubblico avrà un lasciapassare ideale per il Paradiso del gusto, il tutto innaffiato dai prodotti di due casi vinicole, Torre Varano e La Dormiente. L’evento, con il patrocinio del comune di Ischia e della Regione Campania, è nato da un’idea di Nino Di Costanzo e Ettore Guarracino, con la preziosa collaborazione di Pasquale Palamaro. Il ricavato sarà devoluto in beneficenza per la popolazione isolana che ha subito le conseguenze del terremoto dello scorso 21 agosto. Chiuderanno la lunga giornata di eventi due appuntamenti da non perdere: alle ore 21.00 a Casamicciola Terme lungo Corso Luigi Manzi vi sarà una nuova sfida a colpi di “Dr Why” e, sempre alle 21.00, ad Ischia presso il Teatro Polifunzionale, sarà portata in scena l’opera contemporanea “Ferdinando” di Annibale Ruccello. A firmare la regia di questa importante opera, che è forse il lavoro più famoso di Annibale Ruccello, andato in scena per la prima volta il 28 febbraio 1986, è Nadia Baldi. Due i premi vinti dall’opera: uno nel 1985 come testo teatrale, il secondo nel 1986 come miglior messinscena. Donna Clotilde, baronessa borbonica, si è rifugiata in una villa della zona vesuviana, scegliendo l’isolamento come segno di disprezzo per la nuova cultura piccolo borghese che si va affermando dopo l’unificazione d’Italia. È con lei una cugina povera, Gesualda, che svolge l’ambiguo ruolo di infermiera/carceriera. I giorni trascorrono uguali, tra pasticche, acque termali, farmaci vari e colloqui con il parroco del paese, Don Catellino, un prete coinvolto in intrallazzi politici. Nulla sembra poter cambiare il corso degli eventi, finché non arriva Ferdinando, un giovane nipote di Donna Clotilde, dalla bellezza “morbosa e strisciante”. Sarà lui a gettare lo scompiglio nella casa, a mettere a nudo contraddizioni, a disseppellire scomode verità e a spingere un intreccio apparentemente immutabile verso un inarrestabile degrado. Tanti appuntamenti da non perdere per un 05 gennaio 2018 davvero da ricordare.

 

Articoli Correlati

0 0 voti
Article Rating
Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti
Back to top button
0
Mi piacerebbe avere i vostri pensieri, per favore commentatex