ARCHIVIO 3ARCHIVIO 5

Nel comune di Serrara Fontana è emergenza rifiuti

SERRARA FONTANA. Spesso ci capita di descrivere problematiche legate alla raccolta rifiuti e al deposito di quest’ultimi in luoghi non consoni sull’isola, però la questione che oggi vi riportiamo non si avvicina nemmeno minimante a tutte le altre. Nel bel comune montano di Serrara Fontana è scoppiata una vera e propria emergenza rifiuti simile a quelle che accadono nel napoletano. A segnalarci il tutto sono stati proprio gli abitanti del posto che non riescono più a comprendere cosa stia succedendo. A Serrara l’inciviltà dilagante delle persone si sta unendo all’immobilismo dell’amministrazione e dell’ente preposto a rimuovere i rifiuti. Da come potrete notare dalle foto, diversi luoghi del comune di Serrara Fontana sono diventanti delle enormi discariche a cielo aperto di rifiuti ingombranti e speciali. Il caso più critico e drammatico è quello del parcheggio di Succhivo dove nel quale hanno depositato una montagna alta più di un metro di rifiuti tra cui materassi, sedie, altalene, ruote, divani, culle, tavoli e chi più ne ha più ne metta. Gli abitanti di Succhivo hanno postato le foto sui social per cercare di attirare l’attenzione, taggando in varie occasioni anche il sindaco di Serrara Fontana Rosario Caruso che però non ha dato risposta. Ma la problematica non si riduce solo al parcheggio su menzionato ma si estende anche ad altri luoghi del comune montano. Tra cui sottolineiamo i cumoli di rifiuti ingombranti nel parcheggio in zona Calimera dove troviamo diversi materassi, sedie, finestre e persino la base in ferro di un letto poi continuando possiamo scorgere vicino al cimitero una striscia di rifiuti di 30 metri in cui troviamo enormi vasi, ancora materassi, televisori, scalda bagni, etc. Ma non è finita qui proseguendo per la stessa strada c’è un’altra mini discarica a cielo aperto dove è depositato addirittura un divano e ovviamente gli immancabili materassi.

Da come noterete, la situazione è davvero critica, gli abitanti del luogo chiedono interventi che per ora non sono stati presi. Vogliamo sottolineare che questi cumoli di rifiuti ingombranti si trovano in quei luoghi già da diverso tempo. Chiediamo all’amministrazione comunale di Serrara Fontana di intervenire subito invitando la ditta competente a rimuovere il prima possibile quelle discariche a cielo aperto. Inoltre invitiamo il sindaco a prendere provvedimenti sulla raccolta differenziata che a Serrara Fontana non viene quasi fatta, infatti il comune montano risulta tra gli ultimi in percentuale nella Regione Campania per la raccolta differenziata e questa è davvero una cosa vergognosa. Concludendo chiediamo ai cittadini isolani di non cadere in questi atti di vandalismo che vanno a deturpare la nostra bella terra che invece ha bisogno di cura, attenzioni e amore. Se vogliamo fare turismo dobbiamo cambiare seriamente in meglio. Intanto aspettiamo una risposta e spiegazioni da parte del sindaco di Serrara Fontana sull’emergenza rifiuti.

 Giovanni Cricco

 

 

 

 

 

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close