CRONACAPRIMO PIANO

Neonata colta da meningite, disposto il trasferimento al Cardarelli

La bimba era venuta alla luce poco più di una settimana fa in una clinica privata napoletana, poi il sospetto forte stato febbrile una volta fatto ritorno sull’isola

Una notizia che non soltanto preoccupa non poco per le condizioni di salute di una neonata, ma che ha messo in allarme e non poco anche diverse mamme che sono venute a conoscenza per vie traverse dell’accaduto e si sono rivolte a pediatri o medici di fiducia per essere confortati. La scorsa settimana in una clinica di Napoli è venuta alla luce una bambina figlia di una coppia di genitori residenti sull’isola. Dopo la permanenza presso la struttura sanitaria, la famiglia ha fatto ritorno a Ischia ma qui qualcosa non è andato per il verso giusto.

La piccola, infatti, presentava uno stato febbrile insolito e soprattutto preoccupante che ha indotto la madre e il padre a condurla presso l’ospedale Rizzoli di Lacco Ameno. Una volta giunti presso il nosocomio la paziente è stata sottoposta ad una serie di accertamenti che hanno evidenziato il sospetto che la stessa potesse essere affetta da una forma di meningite. Questo ovviamente ha messo in moto il protocollo scontato in casi del genere, che è culminato col trasferimento della neonata presso l’ospedale Cardarelli di Napoli. In terraferma i sanitari hanno svolto ulteriori accertamenti clinici che purtroppo hanno confermato la temuta diagnosi. Ovviamente parenti e familiari sono stati sottoposti alla prassi di rito: le condizioni della bambina-  cui è stato diagnosticata una forma di meningococco diversa da quella che causò non molto tempo fa la morte di due persone a Serrara Fontana – restano preoccupanti anche se sarebbero in leggero miglioramento.

Tags

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close