ARCHIVIO 5ARCHIVIOARCHIVIO 3

Nessuna violenza a Ischia, la donna fuggita aveva litigato col compagno

La notizia riportata da Il Mattino nel pomeriggio aveva incuriosito oggi anche perché era apparsa anche in primissimo piano sul sito on line del quotidiano partenopeo. Ed in effetti quelle poche righe lasciavano davvero perplessi: “Ora, è ricoverata all’ospedale di Maddaloni per gli accertamenti del caso. Gli agenti della polizia di Stato del commissariato di Marcianise, coordinati dal vicequestore aggiunto Antonio Sepe, sono al lavoro per verificare il racconto fornito da una donna, C.M.M., 41 anni, di Avezzano, che sostiene di aver subito una tentata aggressione a sfondo sessuale a Ischia. La donna sarebbe riuscita a divincolarsi, a imbarcarsi e a raggiungere il porto di Napoli e poi, ancora sotto choc, sarebbe salita sul primo treno in partenza da piazza Garibaldi. Scesa alla stazione di Recale, poco prima delle 13, è entrata nel bar di piazza Gadola e, visibilmente sconvolta, ha chiesto aiuto. Oltre alla polizia, sul posto è accorsa un’ambulanza del servizio 118”.

Una ricostruzione dei fatti francamente con troppe falle, pensare che una persona che abbia subito un tentativo di violenza possa prendere un aliscafo, poi un treno e soltanto dopo chiedere aiuto appariva in effetti un’anomalia. Ed infatti la matassa è stata sbrogliata dagli uomini del commissariato di polizia di Ischia, guidati dal vicequestore Alberto Mannelli. Che hanno anche rintracciato in un albergo ischitano il fidanzato di C.M.M., che aveva avuto una violenta lite con l’uomo prima di lasciare l’isola ma senza subire alcuna violenza. Non a caso, il referto dell’ospedale di Maddaloni dove la donna è stata poi refertata parla di generiche contusioni. Tra l’altro, la stessa ha riferito di non voler denunciare il compagno. Resta da capire come abbia fatto il quotidiano partenopeo a sparare una simile bufala visto che – secondo quanto trapela da fonti investigative – la 41enne di Avezzano non avrebbe mai riferito agli investigatori in terra casertana di aver patito una violenza.

Articoli Correlati

0 0 voti
Article Rating
Sottoscrivi
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti
Back to top button
0
Mi piacerebbe avere i vostri pensieri, per favore commentatex