Statistiche
ARCHIVIO 3ARCHIVIO 5

Nitrodi, il parcheggio “icona” del degrado

di Sara Mattera

Barano.  La stagione primaverile e turistica si è ormai avviata da diverse settimane nel Comune di Barano, ma le condizioni del parcheggio antistante la Fonte di Nitrodi sono rimaste pressochè invariate. Tra vegetazione spontanea che prende il sopravvento, immondizia abbandonata e sparpagliata qua e là nell’area e manto stradale sempre più rovinato, il degrado nel parcheggio nitrodino regna ormai sovrano. Un pessimo biglietto da visita questo, non solo per i cittadini isolani, ma anche per i turisti che, recandosi alla rinomata sorgente, non possono fare a meno di notare le condizioni disastrose nell’area circostante. Condizioni a cui, a quanto pare, sembra che neppure l’arrivo della bella stagione e la riapertura al pubblico, avvenuta lo scorso mese, alla Sorgente di  Nitrodi abbiano potuto mettere fine. Già, infatti, nei mesi scorsi, attraverso le pagine del nostro giornale avevamo segnalato le condizioni indecorose del parcheggio antistante la Fonte, simile più ad una sorta di  “immondezzaio” che  ad un luogo di sosta per veicoli. E, questo scempio, purtroppo, continua a perpetrarsi tra le perplessità degli stessi residenti della zona che non possono fare a meno di chiedersi come sia possibile che, a pochi passi dall’ingresso all sorgente baranese, regni questo stato di degrado.  Certamente, se nel parcheggio si continueranno a sparpagliare sacchetti dell’immondizia senza che nessuno dell’amministrazione baranese  ripristini un minimo di decoro, quanti si recheranno a Nitrodi per godere dei benefici delle acque termali, finiranno per ricordarsi, non tanto della sorgente in questione quanto piuttosto del pessimo panorama che li ha accolti.

.

Articoli Correlati

0 0 voti
Article Rating
Sottoscrivi
Notificami
guest
1 Comment
Più vecchio
Più recente Più Votato
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti
Lucia 65

D’accordo per l’asfalto e per le erbacce, ma, scusate, chi è che butta la spazzatura? Se siamo così incivili noi, poi credo sia difficile starci dietro a pulire in continuazione. Purtroppo non pensiamo mai che il paese in generale, e le strade in particolare, sono “le nostre”, e che dovremmo averne cura come se fosse casa nostra! Evidentemente la casa di chi si comporta così è un letamaio !!!!!!

Back to top button
1
0
Mi piacerebbe avere i vostri pensieri, per favore commentatex
()
x