CULTURA & SOCIETA'

“Non da sola”, a Ischia uno sportello per le donne vittime di violenza

Aperto tre giorni a settimana nella struttura del Polifunzionale accoglierà chiunque abbia bisogno di un supporto prima di tutto psicologico

E’ attivo, presso il Comune d’Ischia, il Centro Anti Violenza “Non da Sola” dell’ Ambito N13 di Ischia e Procida. Sito in via delle Ginestre – centro Polifunzionale – si avvale della collaborazione e della professionalità di Assistenti sociali e Psicologi e si rivolge a tutte le donne vittime di ogni forma di violenza. Pertanto lo sportello è aperto il Martedì dalle ore 09:00 alle 15:00 e il pomeriggio dalle ore 16:00 alle 19:00; il Mercoledì dalle ore 08:30 alle 14:30 e il Giovedì dalle ore 08:00 alle 14:00.

Inaugurato nell’ottobre del 2016 ha svolto tantissime attività di formazione, sensibilizzazione e prevenzione.Due anni fa, dunque, l’inaugurazione del centro antiviolenza, che si è conclusa con una vera rete antiviolenza, non un traguardo, ma un punto di partenza importante per dare una risposta concreta a tutte le donne, quelle che hanno avuto il coraggio di rivolgersi al Centro antiviolenza e a quelle che, in silenzio, continuano a subire. Lo scorso novembre, infatti, fu presentato e firmato il protocollo d’intesa per la prevenzione ed il contrasto della violenza di genere, della violenza intra-familiare e della violenza assistita.

L’Ambito N13, il Centro Anti violenza “Non Da Sola”, il Distretto 36 dell’A.S.L. insieme con le Forze dell’Ordine, hanno istituito una cabina di regia che ha portato alla formalizzazione del protocollo d’intesa “NONDASOLA”, al fine di garantire interventi comuni e condivisi tra tutti gli attori della rete territoriale, per assicurare adeguata assistenza, accompagnamento e orientamento, protezione e messa in sicurezza della donna. Un momento importante per la comunità che nel riflettere sulla data del 25 novembre, giornata internazionale per il contrasto della violenza di genere, ha avuto un percorso concreto per le donne vittime di violenza. «La stesura di questo protocollo – dichiarò la dott.ssa Irene Orsino per l’Ambito N13, è un momento importante di gruppo e di formazione, perché abbiamo messo penna su carta quello che già facciamo con il nostro lavoro. E’ stata anche occasione per limare, con le forze dell’ordine, le modalità con cui interveniamo di solito e creare una rete. In seguito al decreto di dicembre 2017 sull’organizzazione dei pronto soccorso e degli ospedali il protocollo, che ha la durata di un anno, potrà essere integrato con delle modifiche».

Da due anni il centro antiviolenza “Non da sola” accoglie tute le donne che subiscono una forma di violenza, tra queste, c’è chi denuncia e chi invece si ferma solo all’apertura inziale. Per i limiti dell’isola non è stato possibile, in questi anni, avere una vera e proprio casa d’accoglienza per le donne, ma utile è stato lo sportello d’ascolto che si è avvalso della collaborazione con diverse strutture in terraferma con cui sono stati istituiti dei protocolli d’intesa. Fin ora, un’equipe multidisciplinare del centro, oltre ad offrire un supporto psicologico, ha dato una consulenza legale e assistenza sociale. In due anni sono stati 34 gli utenti che si sono rivolti allo sportello ischitano, numeri inferiori, invece, per l’isola di Procida. Il dato significativo rintracciato è stato quello della violenza domestica, psicologica e una grande percentuale di violenza economica.

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker