CULTURA & SOCIETA'

“Non da sola”, termina il progetto del centro antiviolenza

La sede del cav utilizzata fin ora resterà attiva e accoglierà a sportello chiunque ne abbia bisogno: per maggiori informazioni bisogna rivolgersi all'ufficio del servizio sociale presso il Comune di Ischia

Termina a Ischia una sana avventura, quella del Centro Antiviolenza “Non da sola” che, inaugurato nell’ottobre del 2016 ha svolto tantissime attività di formazione, sensibilizzazione e prevenzione. L’equipe composta nel tempo dalle psicologhe Laura Pane, Filomena De Siano, Stefania Regine, Daniela Grosso, Luisa Marrazzo, dalle assistenti sociali Concettina Buono, Luisa Lauro  e Grazia Agnese  dalle educatrici Concetta Mattera Maria, Roberta Schiano di coscia  e Nancy Germinario educatrice  e dall’avvocato Antonietta De Girolamo ha utilizzato il social network per dare l’annuncio con un lungo post, “cogliamo l’occasione per salutare e ringraziare tutte le persone che in questi anni ci hanno supportato, seguito e incoraggiato.

Grazie a tutti gli amministratori che hanno creduto nel progetto, grazie all’ambito n. 13 e alla cooperativa gestore. Grazie a tutti quelli che hanno collaborato e alle Forze dell’ordine che hanno creduto nel lavoro di rete, grazie ai Dirigenti scolastici che ci hanno accolte nei loro istituti per lavorare con i ragazzi, grazie all’ospedale e alle farmacie che hanno ospitato i nostri sportelli. Grazie ai Comuni che ci hanno supportato negli sportelli itineranti, grazie agli artisti e ai relatori dei nostri eventi e grazie agli uomini che hanno compreso che la violenza di genere riguarda tutti. In particolar modo GRAZIE a tutte le donne che hanno creduto in noi affidandoci le loro storie di dolore e paura per trasformarle insieme in un nuovo futuro. Siamo liete di aver contribuito ad accrescere attenzione e interesse verso il tema della violenza di genere.

Il nostro lavoro è stato svolto con passione, impegno, ma anche fatica. Ha fatto scoprire a molti gli aspetti più infimi e spregevoli della violenza di genere, facendo emergere purtroppo una grande omertà esistente sulle nostre isole rispetto a questo fenomeno. Non da Sola vi saluta e chiude questa pagina, grazie, per tutte noi è stato un vero onore. Ci congediamo informandovi inoltre, che la sede del cav utilizzata fin ora resterà attiva e accoglierà a sportello chiunque ne abbia bisogno.  Per maggiori informazioni bisogna rivolgersi all’ufficio del servizio sociale presso il Comune di Ischia”. L’ultimo importante atto, lo scorso novembre quando fu presentato e firmato il protocollo d’intesa per la prevenzione ed il contrasto della violenza di genere, della violenza intra-familiare e della violenza assistita.

L’Ambito N13, il Centro Anti violenza “Non Da Sola”, il Distretto 36 dell’A.S.L. insieme con le Forze dell’Ordine, hanno istituito una cabina di regia che ha portato alla formalizzazione del protocollo d’intesa “NONDASOLA”, al fine di garantire interventi comuni e condivisi tra tutti gli attori della rete territoriale, per assicurare adeguata assistenza, accompagnamento e orientamento, protezione e messa in sicurezza della donna.  Un momento importante per la comunità che nel riflettere sulla data del 25 novembre, giornata internazionale per il contrasto della violenza di genere, ha avuto  un percorso concreto per le donne vittime di violenza.   Due anni fa l’inaugurazione del centro antiviolenza, che si è conclusa con  una vera rete antiviolenza, non un traguardo, ma un punto di partenza importante per dare una risposta concreta a tutte le donne, quelle che hanno avuto il coraggio di rivolgersi al Centro antiviolenza e a quelle che, in silenzio, continuano a subire. Quest’ultime, da quel giorno, hanno avuto  uno strumento per tornare a essere libere.

Ads

Articoli Correlati

Rispondi

Back to top button