CULTURA & SOCIETA'

Non solo soggiorno, quando la vacanza diventa un “tuffo” nell’isola

Il prossimo 14 aprile riapre il San Montano Resort & Spa, la nuova stagione sarà caratterizzata anche da un calendario ricco di attività e sorprese. Con l’intento, soprattutto, di mostrare al turista il bello di Ischia

Il San Montano Resort &SPA, hotel 5 stelle di Ischia arroccato sul Monte Vico dove un temposorgeva l’acropoli greca dell’antica Pithecusa, inaugura la nuova stagione il prossimo 14 aprile presentandotutte le novità e un calendario ricco di attività.In occasione dell’apertura, il resort arricchisce la sua offerta di ospitalità con due nuove Junior Suite dotate ditutti i comfort, arredate in stile mediterraneo, con un arredamento minimal, colori bianchi e blu, tessuti leggerie maioliche variopinte. A rendere il benvenuto degli ospiti ancora più suggestivo, sarà il tocco artistico delrinomato maestro Antonio Nocera, che per quest’anno ha scelto Pulcinella come tema delle opere delprogetto Art meetsHospitality, che saranno esposte in resort dal 14 aprile.Tante le proposte che il Concierge ha messo appunto per chi vuole scoprire l’isola verde e la sua indiscussabellezza naturalistica ma al tempo stesso rigenerare corpo e mente in vacanza. Il resort è un’isola nell’isola,che regala ai suoi ospiti un assaggio completo del territorio: storia, bellezza, gastronomia, natura unite all’artedell’ospitalità campana.

Per gli amanti del benessere, la giornata può iniziare con un bel programma rivitalizzante al San MontanoResort &Spa, un percorso nel parco termale o alla SPA, un “saluto al sole” all’area aperta, relax a bordo piscina,un massaggio nell’agrumeto Lemontano con vista sul Golfo di Napoli. Per chi invece vuole vivere un’esperienzatotalizzante e riconnettersi con la parte più profonda di sé potrà scegliere una vacanza all’insegna dello Yoga.Dal 6 al 8 maggio il resort ospita un retreat immerso nella natura. Un ricco programma di due giorni organizzatoe tenuto dall’insegnante di Yoga Viviana Ferrari.Per gli appassionati di storia greca o semplicemente curiosi di conoscere le radici dell’isola, l’avventura iniziaproprio dal San Montano Resort & Spa, dove guidati da un esperto storico dell’arte si percorreranno i vialidell’acropoli che oggi ospita l’ominino bar e i giardini mediterranei, per poi dirigersi alla scoperta del Museodegli scavi di Santa Restituta, un piccolo gioiello archeologico in cui sono conservati i reperti storici venuti allaluce solo negli ’50. Assolutamente da vedere è anche la Coppa di Nestore, custodita all’interno del Museo diVilla Arbusto, la cui incisione laterale rappresenta il primo frammento di poesia conservato nella sua stesuraoriginale e una delle più antiche testimonianze di testo scritto in greco attico.

I giardini dell’isola sono un’altra meravigliosa attrattiva che completa la vacanza nel Golfo di Napoli. Dai terrazzamenti mediterranei del resort, si parte alla scoperta dei romantici Giardini della Mortella, uncapolavoro botanico che ospita oltre 1700 diverse specie di piante provenienti da tutto il mondo. Disegnatodal paesaggista Russel Page, il giardino custodisce fontane, gazebi, vialetti misteriosi, rocce vulcaniche, esuggella l’amore tra il compositore inglese Sir William Walton e la moglie Lady Susana. Un ricco programmamusicale serale rende ancora più magiche le serate estive.I Giardini Ravino ospitano invece la collezione di piante grasse più importante d’Europa e rappresentano ilcoronamento di un sogno del Capitano Giuseppe D’Ambra e della sua passione per le piante succulenteraccolte durante i suoi viaggi di lavoro. Oltre ai saguari, i giganti spinosi dell’Arizona e del suo deserto, ilgiardino esotico è ricco anche di varie tipologie di agrumi, bonsai, ninfee, piante del caffè, del the, della cannada zucchero, del sapone e ospita interessanti mostre tematiche e concerti live.Sempre immersi nella natura, si possono scoprire sentieri meno battuti e vigneti secolari guidati da guideambientali che conoscono ogni angolo paradisiaco dell’isola. Attraverso affascinanti itinerari di hiking, gli ospitipotranno percorre il sentiero del Biancolella che parte dal borgo di Campagnano fino ad arrivare alla baia della“Scarrupata” passando affianco ad orti e vigneti a picco sul mare e antiche cantine scavate nelle rocce, oppurecamminare tra i “Pizzi Bianchi” – formazioni rocciose di origine calcarea che formano pinnacoli di tufo bianco -fino a raggiungere le antiche terme romane di Cavascura dove sostare per una sauna e un bagno rigenerante.Il tutto arricchito da soste luculliane fatte di pranzi tradizionali e degustazioni di vini.

Per i più avventurosi e amanti del mare non mancano esperienze suggestive da provare: snorkeling nell’Areamarina protetta Regno di Nettuno tra un ninfeo di epoca romana e qualche coppia di delfini che piroetta inmare o un tour notturno “bioluminescente” a bordo di una barca da cui ammirare la luminosità dei fondaliaccompagnati da un biologo marino. Raggiunta una baia incontaminata a poche miglia dalla costa, si potrà faresnorkeling sotto un cielo stellato.Infine, per chi vuole scoprire un’altra perla del Golfo di Napoli a soli 15 minuti in barca da Ischia, può approdarenella pittoresca isola a forma di gatto, Procida, Capitale della Cultura italiana per il 2022, dopo aver fatto untuffo nelle acque cristalline e nelle baie che circondo l’isolotto, scegliendo un itinerario esclusivo in barcaaccompagnato da una guida esperta. La piacevole passeggiata inizia tra i vicoletti del centro storico per poiarrivare all’Abbazia di San Michele Arcangelo, considerata tra le chiese più ricche e prestigiose delMediterraneo. Dopo un aperitivo a Marina di Corricella, si ritorna in barca per le ultime immersioni prima delrientro in hotel.Non resta che prenotare e preparare l’outfit perfetto per una vacanza indimenticabile!

Ads

Articoli Correlati

0 0 voti
Article Rating
Sottoscrivi
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti
Back to top button
0
Mi piacerebbe avere i vostri pensieri, per favore commentatex