ARCHIVIO 3ARCHIVIO 5

Nuovo rinvio per il processo CPL Concordia

NAPOLI – Arriva ancora un rinvio, per l’udienza tenutasi ieri del processo sulle vicende della metanizzazione dell’isola d’Ischia. Ieri era prevista l’escussione di due testi citati dalla Procura, per la loro escussione dinanzi al Tribunale. Per un legittimo impedimento di una componente del collegio, assente per motivi di salute, il presidente ha in accordo con il PM e con gli avvocati dei due imputati, Giosi Ferrandino e Silvano Arcamone, ha rinviato il tutto al prossimo 7 giugno. In quella data, durante l’udienza saranno escussi anche altri teste, così da recuperare un po’ del tempo “perso”. Nel frattempo, però, le difese hanno fatto sapere che comunque rinunceranno all’eventuale prescrizione nel caso questa dovesse “incombere” sul processo. C’è da dire, qualunque sia il pensiero diffuso su questa vicenda, che molto probabilmente, “le vittime” di questi continui rinvi sono proprio gli imputati, costretti a restare ancora per molto nel limbo processuale, senza che si addivenga ad una risoluzione positiva o negativa che sia per loro. Ma questi purtroppo sono i tempi della nostra giustizia, tempi che molto spesso fanno comodo, a chi vuole evitare un giudizio, circostanza visto quanto detto dalle difese, che non riguarda questa vicenda.

 

La prossima udienza fissata per il 7 giugno, data durante la quale saranno escussi i teste dell’accusa

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close