ARCHIVIO 3ARCHIVIO 5

Odissea Ferry boat, passeggeri ammassati come su carro bestiame

ISCHIA – Un vero e proprio carro bestiame, di quelli che non rispettano alcuna norma. Non troviamo altre espressioni per descrivere le sconcertanti fotografie scattate da alcuni passeggeri che ieri mattina sono saliti a bordo del Ferry boat Medmar delle 8.10 per raggiungere il porto di Pozzuoli. Un viaggio affrontato in condizioni ai limiti dell’umano, che farebbero impallidire anche Ulisse, l’uomo dal “multiforme ingegno” che dopo numerose peripezie riuscì a tornare a Itaca. Come potete osservare nelle fotografie che ci sono state inviate, quello che vi stiamo raccontando è ben lungi dall’essere inventato di sana pianta: molti passeggeri, non trovando posto, sono stati costretti a rimanere in piedi per tutta la durata della traversata dall’isola verde alla terraferma.

Tra questi figuravano anche molti anziani, che hanno non poco sofferto questo indegno trattamento. Se ciò non bastasse, ad un certo punto l’elettricità è andata via, lasciando praticamente al buio centinaia di passeggeri, che senza alcun dubbio ricorderanno questo viaggio per molto tempo. Non è nostra intenzione sparare a zero sulla compagnia Medmar, ma ci sia concesso di affermare che questo non è il modo di affrontare una traversata. Il comandante del Ferry boat e i suoi superiori dovrebbero sapere che la sicurezza dei passeggeri viene prima di qualsiasi cosa, anche del profitto dell’azienda. Speriamo che la Medmar, dopo questa spiacevole vicenda, prenda dei seri provvedimenti, e ciò nell’interesse della compagnia e degli utenti che usufruiscono del servizio.

Articoli Correlati

0 0 voti
Article Rating
Sottoscrivi
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti
Back to top button
0
Mi piacerebbe avere i vostri pensieri, per favore commentatex