Statistiche
CULTURA & SOCIETA'

Oggi si celebra il 24° anniversario dei Cenacoli Mariani

Oggi sabato 3 ottobre, dalle ore 18 (S. Messa ore 19) al centro di Barano d’Ischia: sono trascorsi ventiquattro anni da quando ogni primo sabato del mese lo scrivente col compianto Parroco Don Luigi Di Iorio (con la venuta del ‘leader’ Don Pietro Monti, noto storico e archeologo dell’isola d’Ischia) diede inizio presso la Parrocchia di San Giorgio a Testaccio di Barano d’Ischia agli appuntamenti dei Cenacoli Mariani (un’ora prima della S. Messa con adorazione eucaristica-S. Rosario e finale Atto di Consacrazione al Cuore Immacolato di Maria, così come pregato dal grande e compianto Vescovo d’Ischia mons. Filippo Strofaldi presso il Santuario dell’umile Schiappone alla Solennità della Ss Natività di Maria durante il grande Giubileo del Duemila – e la nomina dello scrivente nello stesso Annuario di ‘Responsabile diocesano Cenacoli Mariani’ -, Atto di Consacrazione a Maria SS poi rinnovato nel 2010), mai interrotti e soprattutto con la partecipazione assidua di tanti Alunni della Scuola Media Statale di Barano d’Ischia e poi del Liceo Scientifico Statale ‘A. Einstein’. L’inizio fu comunque preceduto sempre con Don Pietro Monti dal Cenacolo svolto il 7 settembre dello stesso anno presso il collinare e storico Santuario diocesano della Natività di Maria SS dello Schiappone nello stesso Comune. Dopodiché si proseguì sempre puntualmente dal primo sabato del 2 giugno 2007 a Barano centro nelle tre belle Chiese, da quella di Ns del Carmine a quella del Patrono del centro San Rocco e quella di San Sebastiano Patrono dell’intero Comune di Barano d’Ischia col compianto Parroco Don Filippo Caputo e il Diacono dr. Giovan Giuseppe Lucido Balestrieri, quando proprio il centro cittadino si riempiva di tanti giovani Allievi liceali dello scrivente provenienti con propri mezzi o pubblici da varie parti dell’isola.

Gli appuntamenti sono continuati puntualmente col nuovo bravissimo Parroco Don Pasquale Trani e col rinnovo della Consacrazione al Cuore Immacolato di Maria Ns di Fatima pregata dal nuovo grande Vescovo d’Ischia mons. Pietro Lagnese il 13 ottobre 2017 e sempre passati nella finale Consacrazione a Maria SS al termine della S. Messa di ogni primo sabato del mese. Abbiamo contato 276 ininterrotti incontri di adorazione, lode, preghiera a Gesù e Maria all’annunciato e atteso loro glorioso trionfo nel mondo, così come nelle Sacre Scritture, nella profezia di Fatima legittimata dai Papi Venerabile Pio XII, San Paolo VI, San Giovanni Paolo II, Benedetto XVI e Francesco, tutti assertori e pellegrini nel villaggio portoghese di Fatima -secondo noi – nome e termine musulmano che proprio nell’introduzione del ‘Corano’, loro testo sacro, ‘Fatiha’ significa “vittoria, aurora, introduzione”. Lo stesso mistico Fondatore del Movimento Sacerdotale Mariano, Padre Stefano Gobbi (Dongo-Como, 22 marzo 1930/stesso giorno e mese nascita mia prima nipotina Maria!/ – Milano, 29 giugno 2011) l’8 maggio 1972, ricorrenza Festa della mamma, proprio da Ns di Fatima fu ispirato e provato con un Segno avuto a Nazaret per il Movimento Mariano ed i Messaggi dettati dalla Madonna sono tutti raccolti nel noto e semplice ‘Libro Azzurro’ dal titolo ‘Ai Sacerdoti figli prediletti della Madonna’, attraverso cui la Regina del cielo e della terra prepara il suo trionfo nel mondo realizzato ‘operativamente’ da ormai 40anni a Medjugorje (Erzegovina) con l’annuncio di dieci Segreti al mondo tre giorni prima che accadano dalle voci stabilite dalla Vergine SS: la veggente Mirjana Soldo e Padre Petar Ljubicic francescano, perché “Medjugorje è la continuazione e realizzazione di Fatima” (Papa San Giovanni Paolo II). (continua)

*Pasquale Baldino – Responsabile diocesano Cenacoli Mariani; docente Liceo; poeta; emerito Anc-Ass Naz Carabinieri (e-mail: prof.pasqualebaldino@libero.it)

Articoli Correlati

0 0 voti
Article Rating
Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti
Back to top button
0
Mi piacerebbe avere i vostri pensieri, per favore commentatex
()
x