Statistiche
CULTURA & SOCIETA'

On Air: Film in onda questa settimana La nostra Procida, protagonista de “Il Postino”

di Teodosio Di Genio

L’unico ad accostarsi all’inavvicinabile Pablo Neruda nei suoi primi giorni di soggiorno sull’isola è il postino del paese, Mario, figlio di pescatore analfabeta e di poche parole, con cui lo scrittore costruirà una sincera e toccante amicizia. Il ragazzo, mosso dalla grande sete di conoscenza, imparerà l’arte della poesia, che lo porterà a conquistare la bella Beatrice e ad affrontare la vita in modo diverso.

il postino

La poesia lo aiuta infatti a capire che ogni cosa che lo circonda, dalle onde del mare al vento che batte sui cespugli, può essere metafora di qualcosa di più grande e un mezzo con cui l’uomo, antieroe timido ed impacciato, può imparare a dire la sua, in un mondo dove la parola può anche diventare una minaccia alla silenziosa e mediocre routine. Il film vede nella riconoscibile Marina di Corricella il borgo principale in cui si svolge la storia: è infatti sede esterna del bar di Beatrice (Mariagrazia Cucinotta), dove anche Mario (Massimo Troisi) lavorerà in cucina dopo la partenza di Neruda. Durante il periodo del suo primo impiego invece, Mario lavora in un ufficio postale i cui esterni sono ubicati in Piazza dei Martiri, non distante dalla Chiesa della Madonna delle Grazie, ripresa durante la scena della processione.

il postino

Nelle scene sul mare, invece, possiamo distinguere la Spiaggia del Pozzo Vecchio, sul versante occidentale della costa. Terra di incontri e di addii, l’isola ha dunque un duplice ruolo: essere terra di esilio per chi fa dell’eloquio il suo mestiere e punto di partenza per chi invece è sempre stato in silenzio, un’oasi dove questi due mondi possono fugacemente unirsi e poi dividersi, lasciandosi però dentro dei ricordi indelebili. Accompagnato da un immenso successo internazionale che Troisi aveva sempre sperato di ottenere e che non ha fatto in tempo a godersi, è trasmesso domenica sera alle ore 21.00 sul canale Cine34 del digitale terrestre, occasione giusta per rivivere ancora una volta la bellezza di una pellicola che ci rende orgogliosi

Ads

Articoli Correlati

0 0 vota
Article Rating
Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti
Controllare Anche
Close
Back to top button
0
Mi piacerebbe avere i vostri pensieri, per favore commentatex
()
x