Statistiche
CULTURA & SOCIETA'

On Air: Film in uscita questa settimana E’ stata la mano di Dio al Cineteatro Excelsior

A venti anni esatti dal suo esordio cinematografico con il film “L’uomo in più”, Paolo Sorrentino torna a parlare di Napoli e di calcio, con un lungometraggio che sembra voler chiudere un cerchio e che narra per la prima volta della sua vita. Lo fa usando come medium la figura di Fabietto, un adolescente dai capelli ricci incerto e solitario, contornato e protetto da una famiglia bizzarra e amorevole, nel calore partenopeo dei primi anni 80. Ma la sua quotidianità verrà presto stravolta da due avvenimenti dal sentimento diametralmente opposto: l’arrivo di Maradona a Napoli e la prematura perdita dei suoi genitori in un incidente domestico.

“I timidi decidono di fare i difensori, si nascondono dietro agli attaccanti, tentano di passare inosservati” affermava il personaggio dell’allenatore Antonio Pisapia nel sopracitato film di debutto del regista. Adesso invece Fabietto, sbalordito da un futuro improvvisamente alle porte, è chiamato a smarcarsi e farsi vedere, in un marasma emotivo di una città tumultuosa dove il “tirare avanti” non è solo simbolicamente avanzare il centrocampo, ma anche una missione di vita da compiere. Una culla della civiltà dove eros e thanatos convivono in una beffarda simbiosi, e dove le passioni possono sia salvarti che condannarti. Nel mezzo, la figura del numero dieci argentino, un inatteso supereroe del popolo, transustanziazione cosmica di essere umano ubiquo che riesce ad essere contemporaneamente nel rettangolo di gioco, nel frastuono dei vicoli ed interferire nei sogni ad occhi aperti del ragazzo, un ago della bilancia tra il sacro e il profano e tra il bene e il male che lo spinge a credere che la felicità esiste nonostante tutto. Nel cast ritroviamo il fidatissimo Toni Servillo, Enzo Decaro, Luisa Ranieri, Cristiana Dell’Anna, oltre al giovane Filippo Scotti nel ruolo del protagonista. Presentato in anteprima alla 78esima Mostra d’arte cinematografica di Venezia e selezionato per rappresentare l’Italia agli Oscar 2022 nella sezione Miglior Film Internazionale, E’ stata la mano di Dio è in uscita nelle sale italiane in data 24 novembre, e sarà possibile assisterne alla visione dal giorno stesso sull’Isola d’Ischia al Cineteatro Excelsior.

Articoli Correlati

0 0 voti
Article Rating
Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti
Back to top button
0
Mi piacerebbe avere i vostri pensieri, per favore commentatex
()
x