Statistiche
ARCHIVIO 3ARCHIVIO 5

Ospedale Procida, dal Tar nuova mazzata all’ASL

PROCIDA. Giustizia è fatta e così una intera comunità può esultare. I giudici della Prima Sezione del Tribunale Regionale Amministrativo della Campania (Tar) hanno dato nuovamente ragione alle istanze dell’isola di Procida: il collegio giudicante ha infatti disposto l’adeguamento da parte dell’ASL Na 2 Nord del pronto soccorso isolano, in ottemperanza di quanto stabilito dal nuovo piano ospedaliero regionale. L’adeguamento dell’ospedale Gaetanina Scotto di Perrottolo, hanno stabilito i giudici, deve avvenire nel termine massimo di sessanta giorni.

Di fatto il TAR non ha fatto altro che ribadire una linea di indirizzo già chiara. La magistratura amministrativa aveva già infatti acco0lto favorevolmente i ricorsi presentati dalle associazioni di cittadini e dallo stesso Comune di Procida con una sentenza emessa il 19 dicembre 2016. Ma la stessa non era stata applicata dall’ASL che l’aveva invece clamorosamente ignorata. Non ha nascosto la sua soddisfazione l’ex presidente del consiglio comunale Luigi Muro, che sui suoi canali social ha pubblicato la sentenza e spara a zero contro l’azienda sanitaria: “I giudici l’hanno sbugiardata, ciurlano nel manico e non rispettano le sentenze e i nostri sacrosanti diritti”.

Articoli Correlati

0 0 voti
Article Rating
Sottoscrivi
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti
Back to top button
0
Mi piacerebbe avere i vostri pensieri, per favore commentatex