Statistiche
ARCHIVIO 3ARCHIVIO 5

Paesaggi urbani, Vito Polito espone alla galleria Eloart

FORIO – Per la sua prima mostra personale presso la galleria Eloart Vito Polito propone alcuni lavori accompagnati da una serie di studi inediti. Il tema sostanziale è il “paesaggio urbano”, L’inquadramento tematico si basa sulla lettura del paesaggio urbano contemporaneo. I lavori sono ispirati da una classica definizione di Alezander von Humbolt (1769-1859) ideatore e pensatore del paesaggio urbano.

La sua visione naturalistica, di base scientifica, è stata rivista da diversi geografi, alcuni, di scuola deterministica, che ritenevano che l’uomo fosse condizionato dalla natura nel suo agire; altri, come i rappresentanti della scuola francese di geografia, capeggiata da Vidal de la Blache (1845- 1918), assegnavano all’uomo una libertà di scelta nel suo operare, sia pure in un campo di possibilità in parte ampie offerte dalla natura. Tuttavia oggi è difficile parlare di natura incontaminata, come espressione di un paesaggio preminentemente naturale. La nozione di paesaggio è ancor oggi divisa da questi due orientamenti che riguardano il ruolo assunto dall’uomo nel costruire il paesaggio.

Il primo s’inserisce nella visione ecologista, che studia e s’interroga sulla capacità dell’uomo di modificare e turbare gli equilibri naturali. L’altro orientamento, che mette al centro del paesaggio l’uomo (attore e percettore), dà molta importanza alla percezione, tramite sensoriale, attraverso il quale l’uomo si rapporta alla natura. A ciò si connette il tema delle forme, per il quale il paesaggio è da intendere come visione estetica del mondo in cui viviamo. Il paesaggio naturale è ciò che si rapporta ad un luogo fisico, quale può essere la pianura, la montagna, i fiumi, le foreste, cioè tutto quello che ha le proprietà di estensione, di rilievo della superficie. Il paesaggio rurale o artificiale include il concetto di trasformazione del territorio a scopo produttivo o estetico. Esso si manifesta attraverso l’intervento dell’uomo che modifica il territorio e lo caratterizza secondo le proprie esigenze economiche.

L’ARTISTA. Vito Polito è nato nel 1993 a Lacco Ameno e risiede a Napoli. Frequenta l’accademia di Belle Arti di Napoli, dove già ha conseguito una prima laurea e sta continuando il suo percorso di alta formazione artistica, partecipa attivamente alla vita accademica.

Ads

Articoli Correlati

0 0 voti
Article Rating
Sottoscrivi
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti
Back to top button
0
Mi piacerebbe avere i vostri pensieri, per favore commentatex