ARCHIVIOARCHIVIO 3ARCHIVIO 5

Parcheggio della Siena, si temono cedimenti della sede stradale

ISCHIA. Nuovo episodio della controversia che vede di fronte gli abitanti di Palazzo Scalfati di via Seminario a Ischia Ponte alla società Turistica Villa Miramare e alle ditte incaricate dei lavori nell’area del parcheggio all’ingresso del borgo, detto “la Siena”. Come qualche lettore ricorderà, la vicenda fu generata oltre un anno fa quando nello storico palazzo ischitano furono riscontrate alcune microlesioni nella parte nord-occidentale del fabbricato. Gli abitanti paventarono l’ipotesi che potesse essere un problema legato allo svuotamento della falda freatica sottostante che, com’è noto, era in corso proprio in quei primi mesi del 2017.  Adesso, un condomino avrebbe rilevato e segnalato un abbassamento della sede stradale, a corroborare le preoccupazioni circa gli effetti dello svuotamento della falda sottostante condotta dalle ditte che lavorano nel cantiere del centro polifunzionale della Siena. Se confermata, la circostanza rafforzerebbe le ragioni degli abitanti nel processo civile la cui prossima udienza è fissata in primavera, ma che tra pochi giorni vedrà lo svolgimento del sopralluogo nell’area del cantiere da parte dell’ingegner Di Iorio per la Consulenza tecnica d’ufficio richiesta dal Tribunale. Il tecnico incaricato dal giudice dovrà verificare l’eventuale connessione tra l’opera di svuotamento della falda e le microlesioni del palazzo, ma  verosimilmente a questo punto l’ispezione interesserà anche la sede stradale nei punti in cui il condomino ha segnalato l’anomalo abbassamento.

 

 

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Controllare Anche
Close
Back to top button
Close