Statistiche
ARCHIVIO 3ARCHIVIO 5POLITICA

Parco giochi Barano, c’è un progetto di recupero

A Barano i bambini non giocano più. In Piazza San Rocco non hanno possibilità di utilizzare gli spazi aperti in sicurezza, ma nemmeno esistono più aree ludiche, dove correre dietro ad un pallone, ridere durante uno scivolo né divertirsi su un’altalena.La capillare operazione di maquillage che interessò il cuore del paese nel 2000 cancellò il campetto di calcetto per dare spazio alle auto. Pochi metri quadrati per i giochi confinati nella zona più esterna a ridosso della cava che si affaccia su Testaccio. Nel corso degli anni gli atti vandalici hanno strappato via gli unici strumenti di svago per i più piccoli.

Oggi le sorti di quel fazzoletto destinato ai più piccoli potrà ritornare ad avere un aspetto più decoroso. E’ intenzione dell’Amministrazione Comunale del Sindaco Paolino Buono riqualificare l’area e dare un volto più dignitoso. «Stiamo valutando varie soluzioni per ripristinare il piccolo parco giochi e donare un aspetto più decoroso all’intera zona – fa sapere l’Assessore Dionigi Gaudioso – dobbiamo scegliere i materiali per il suolo. Di sicuro non lasceremo più il terreno come calpestio. Si tratta di un’operazione che avrà tempi brevi di attuazione».

Proprio ad agosto scorso ci fu una capillare operazione di pulizia con l’apposizione di un nuovo terreno per consentire l’allestimento del palco per il concerto di Sal Da Vinci. Da allora il buio, ma i colori potrebbero ritornare già in primavera con un intervento ex novo che dia finalmente un nuovo volto alla zona. Un’oasi tra giochi e verde per i più piccoli. Sembrano essere questi gli indirizzi su cui si stanno muovendo i tecnici comunali.

LUIGI BALESTRIERE

 

Ads
Ads

Articoli Correlati

0 0 voti
Article Rating
Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti
Back to top button
0
Mi piacerebbe avere i vostri pensieri, per favore commentatex
()
x