Statistiche
CRONACA

Pasqua blindata per il coronavirus: a Ischia saranno intensificati i controlli

Una Pasqua blindata, soprattutto nei posti abitualmente meta di gite nel giorno di lunedì in Albis. Le forze dell’ordine in questi giorni si incontreranno e organizzare controlli più intensi sul territorio isolano e per impedire trasgressioni alle misure restrittive anti contagio imposte dal decreto sul Coronavirus.

In attesa che a Ischia arrivi il picco e la curva dei contagi da coronavirus inizi a scendere, Polizia, Carabinieri, Guardia di Finanza e Polizia Municipale comincia a programmare come sarà il dopo per un lentissimo ritorno alla quasi normalità. Di sicuro sarà una ripresa scaglionata e che non verrà discussa prima del 18 aprile.

Intanto sull’isola gli occhi sono puntati anche sulle festività di Pasqua durante le quali verranno intensificati i controlli per evitare che i divieti di spostamento non vengano rispettati. Insomma, sarà una Pasqua e Pasquetta blindata.

L’obiettivo principale resta quello di contenere il virus ed evitare di riavviare nuovi contagi con la circolazione di asintomatici.

Nei giorni di Pasqua e Pasquetta, sicuramente le strade principale saranno particolarmente attenzionate dalle forze dell’ordine, con posti di blocco, per evitare spostamenti dei cittadini su spiagge, colline, boschi e montagne.

Anche i cinque sindaci, più il commissario prefettizio del comune di Lacco Ameno, sono pronti per un incontro on line tra di loro. «Noi confidiamo sulla maturità degli ischitani che già hanno dimostrato un grande senso civico come ha scritto in più occasioni anche il Golfo. Questo è un momento delicato e solo osservando le direttive di restare tutti a casa potremmo superare questa emergenze», spiega il sindaco di Forio, Francesco Del Deo.

Ads
Ads

Articoli Correlati

0 0 voti
Article Rating
Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti
Back to top button
0
Mi piacerebbe avere i vostri pensieri, per favore commentatex
()
x