ARCHIVIO 2ARCHIVIO 3ARCHIVIO 5

Pasquale Balestrieri

L’intervista a IL GOLFO all’ottimo dottor Pasquale mi ha riempito di gioia. Una persona solare che insieme a Trofa e Criscuolo vuole fare solo “il bene del paese”. Quando parlavo di dieci consiglieri, eletti alle ultime elezioni comunali, come rappresentanza del  meglio della società ischitana dunque non mi sbagliavo. Stamattina al brindisi alla emeroteca dei Valentino parlandone con colleghi della stampa locale ho dovuto constatare alcune perplessità in alcuni di loro. Mi riferivano che una cosa sono le chiacchiere ed un’altra le batoste che stanno dando in seno alla maggioranza. Giochi e giochini a favore di un non lontano ritorno al Comune di Giosi Ferrandino. A questo punto non mi resta che chiedere al consigliere Balestriere se quello che dice è quello che insieme agli altri due colleghi veramente vuol fare. Sicuramente sarò rassicurato che il potere fine a se stesso non entra nella loro politica amministrativa e che non c’entrano neanche la difesa di interessi che non siano per la collettività. Sono certo che il gruppo tirerà fuori  a breve delle proposte sul traffico, sulla sistemazione delle municipalizzate,sul riassetto del territorio in direzione di una migliore vivibilità.

E’ emerso alla riunione della stampa locale anche un altro fatto. Il ritardo dei cittadini a recepire il tracollo dell’isola sotto molti aspetti. Mentre la stampa locale lancia segnali ad amministratori e classe dirigente si nota l’appiattimento generalizzato di tutto il contesto. E’ vero che l’inverno ad Ischia ha sempre portato letargo ma si sperava che in tempo di crisi sarebbe stato proprio l’inverno a risvegliare le coscienze. Mi raccontava un grande manager che sta a contato con la realtà ischitana che gli amministratori quando si rivolgono a lui cercano solo favori personali. Mai che lui abbia una richiesta che faccia bene al paese e che lui nella sua funzione potrebbe soddisfare. Caro dottore,per favore, aiuta il tuo paese ad uscire dall’angolo.

Articoli Correlati

Rispondi

Back to top button