CRONACA

Passeggiare nella monnezza, la denuncia dei Verdi

“I turisti degli hotel e i residenti civili di via Leonardo Mazzella costretti a passeggiare tra rifiuti, reti di materasso e poltrone da ufficio. In molti non ci fanno più caso, ma la sera i marciapiedi del comune d’Ischia vengono utilizzati per depositare i sacchi della spazzatura. Una consuetudine assurda e disgustosa. Una scelta infelice e certamente non compatibile con un comune a vocazione turistica”.

E’ soltanto l’ultima denuncia in ordine di tempo della sezione isolana dei Verdi, guidata da Mariarosaria Urraro che poi aggiunge: “Come se non bastasse i soliti cialtroni e cavernicoli abbandonano anche rifiuti ingombranti, come reti di materasso e poltrone d’ufficio. Quindi i turisti per il dopo cena sono costretti a passeggiare tra monnezza e ingombranti, senza tener conto che i marciapiedi sono off limits per i disabili in carrozzella. Bisogna creare una coscienza civica tra la gente, affinché si tuteli l’immagine turistica dell’isola e il diritto alla mobilità dei diversamente abili. Chiediamo all’amministrazione comunale di rivedere questo discutibile sistema di conferimento dei rifiuti e di sanzionare gli zozzoni”.

Articoli Correlati

Un commento

  1. Non è per niente corretto tutto questo ma perché preoccuparsi solo dei turisti che dopo cena escono e vedono lo schifo per le strade? Gli ischitani che ci abitano cosa devono dire? E non diamo la colpa a loro. La colpa io la darei ai competenti del mestiere, è loro compito tenere pulita un’isola splendida come Ischia.

Rispondi

Back to top button