CULTURA & SOCIETA'

Passeggiata ottocentesca, a Ischia il recital teatral musicale itinerante

Sabato 22 giugno presso la piazzetta Ugo Calise Ischia rinnova il gemellaggio con Francavilla a mare, l'evento conclusivo con le Scuole "Scotti" e "Masci"

Si rinnova l’amicizia con Francavilla al mare. Sabato 22 giugno dalle ore 17.30 alle 21:00 l’evento conclusivo nella piazzetta Ugo Calise antistante il vecchio carcere della Mandra. La manifestazione, a cura dell’Associazione Le Franche Villanesi, delle Classi del tempo prolungato della Scuola Media Statale G. Scotti di Ischia diretta dalla prof. Lucia Monti, dell’Istituto Comprensivo “Filippo Masci”, del Centro Studi Costanza d’Avalos, principessa di Francavilla, vede il patrocinio dei Comuni di Ischia e Francavilla al mare e il coinvolgimento dell’Archivio di Stato di Chieti, dello studio di Architettura Archicontrol e dello stabilimento balneare Urania.

Dopo i saluti istituzionali fra le due città e delle due scuole gemelle verrà presentato l’evento conclusivo a cura della presidente dell’Associazione Maria Rosaria Sisto.  La piazzetta ospiterà, infatti, “Passeggiata ottocentesca a Ischia” il recital teatral musicale itinerante con la partecipazione straordinaria dell’attore Edoardo Siravo. Tra i protagonisti l’attrice Gabriella Casali, Francesco D’Urbano Tenore e Amelia Zappacosta al pianoforte.  “Sarà bello riabbracciare i nostri “cugini”, con cui ci lega un gemellaggio dai forti contenuti. Ancora una volta la cultura diventa veicolo di amicizia e turismo”. Così il consigliere comunale Carmen Criscuolo.  “Come Amministrazione – ha dichiarato il Sindaco Enzo Ferrandino – crediamo molto nel filone del turismo culturale. E’ per noi un enorme piacere rinnovare questo gemellaggio nel segno di Costanza D’Avalos e di farlo insieme ai giovani delle scuole”.

Si rinsaldano, quindi, grazie a un progetto che vede coinvolte le scuole, i legami instaurati nel 2015 dopo che la presidente de Le Franche Villanesi, Maria Rosaria Sisto, condusse importanti ricerche che testimoniarono la presenza di importanti radici culturali che risalgono al Rinascimento.  Costanza d’Avalos, principessa di Francavilla, nel Castello di Ischia fece nascere uno degli elementi più importanti della propria storia. Le tracce di Costanza a Francavilla sono quasi inesistenti e il tentativo dell’associazione  è quello di riportarle alla luce. Diverse le tracce, le testimonianze e le assonanze che legavano Ischia a Francavilla come il Cenacolo di Costanza presente nel Convento della Consolazione. E poi c’è lei, la nostra poetessa Vittoria Colonna che era molto celebrata ed era la nipote di Costanza.  Nel luglio del 2018, in occasione della XIV edizione della passeggiata Ottocentesca, fu una delegazione ischitana a recarsi nella Piazza Adriatico di Francavilla al mare. L’evento, organizzato dall’Associazione Culturale le Franche Villanesi, vide una sfilata in abiti d’epoca alla quale prese parte anche Ischia con i colori del proprio gonfalone.

La manifestazione intitolata “l’Ottocento accoglie il Rinascimento” vide  un corteo ottocentesco rappresentante i fati francavillesi del Cenacolo Michettiano di Fine Ottocento che ha accolto la corte di Costanza d’Avalos, Principessa di Francavilla e il suo cenacolo rinascimentale. Uno spettacolo itinerante ha poi rappresentato la cultura rinascimentale e ottocentesca che incontrandosi hanno rinsaldato l’amicizia fra le due città. Il gemellaggio, voluto tre anni fa dall’ex assessore Giosué Mazzella, si rinnova così nel segno di Costanza d’Avalos, governatrice di Ischia e principessa di Francavilla e si rinsaldano i rapporti con le sister cities of Ischia, le città gemellate con il comune, esposte all’esterno del Municipio, con i rispettivi km, in un albero fotografatissimo dai tani turisti. Viareggio, Mar Del Plata, Val Di Sole, Salina, Oratino, Castel San Giorgio, Marino e Francavilla al Mare.

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close