ARCHIVIO 3ARCHIVIO 5CRONACAPRIMO PIANO

Paura in Thailandia, ischitano gravemente ferito da elefante

ISCHIA – Due isolani, Francesco Di Meglio, figlio del noto avvocato Giuseppe Di Meglio e Manuel Trofa, sono rimasti coinvolti in un incidente Thailandia. I due turisti isolani erano impegnati in un tour a dorso di elefante presso il Bangkaew Adventure tour nel distretto di Muang, presso Phang Nga nel sud della Thailandia. Secondo quanto riportato dal “Bangkok Post” Manuel Trofa avrebbe riportato la frattura della gamba sinistra, mentre per Francesco Di Meglio le ferite sarebbero più gravi. Pare che l’elefante, imbizzarrito, abbia iniziato a divincolarsi scaraventando a terra i turisti isolani che lo cavalcavano. I motivi che hanno innervosito l’animale di grossa taglia non sono ancora chiari. L’attacco di un altro esemplare presente nella carovana escursionistica sarebbe all’origine dell’incidente innervosito, a sua volta, da qualcosa che gli avrebbe fatto perdere le staffe.

Stando a quanto riportano i media locali, i due turisti isolani hanno scelto di visitare i gli scenari incontaminati dell’esotico paese asiatico in groppa a un elefante, un’attrattiva turistica molto in voga nel paese orientale. Dopo poche decine di metri, l’elefante, di nome Thanwa è divenuto irrequieto fino a perdere completamente il controllo di sé. Le tre persone in groppa al pachiderma, i due isolani e il “mahout” – la guida che governa l’elefante – sono state disarcionate. La caduta ha causato a Manuel Trofa la rottura della gamba sinistra. Nel cadere Francesco Di Meglio avrebbe riportato importanti lacerazioni, aggravate, stando a quanto riporta il quotidiano thailandese, da una ferita alla pancia causata dalla zanna dell’animale. La guida, nonostante le ferite, è riuscita ad allontanare il mastodontico animale dai due isolani riuscendo così a evitare l’aggravamento della situazione.

Portati di corsa all’ospedale i medici del luogo avrebbero disposto l’immediato trasferimento di Francesco Di Meglio verso l’ospedale di Bangkok dove sarebbero in corso le cure per la  vittima del terribile incidente. Le condizioni sarebbero serie ma non gravi da temere per la vita del giovane isolano coinvolto nella brutta avventura.

 

INCIDENTE FORSE CAUSATO DA UNA LATTINA DI BIRRA

Ads

 

Ads

Dove ricercare i motivi dell’incidente? Non è la prima volta che turisti europei subiscono le conseguenze della furia dei pachidermi che all’improvviso perdono le staffe e seminano nel migliore dei casi terrore e nel peggiore, come nel caso che vi abbiamo descritto, ferite molto gravi. All’origine dello sventurato evento, stando alle fonti dei media locali, ci sarebbe una lattina di birra. Gli elefanti tendono a innervosirsi nel caso in cui abbiano modo di annusare la sostanza alcolica, perdendo così la calma. Ma non è detto che il forte caldo non abbia avuto un importante ruolo nella disavventura. Altri incidenti, che hanno causato in passato anche la morte di alcuni turisti europei, sono stati fatti risalire al periodo del “musth”, la fase in cui gli esemplari maschi sono in calore e diventano particolarmente pericolosi.

Secondo gli attivisti impegnati a liberare gli elefanti dai tour escursionistici, questo genere di incidente avviene quasi sempre con elefanti maschi costretti a lavorare anche nei momenti in cui non si trovano nelle situazioni ideali per affrontare i percorsi in piena sicurezza. La Thailandia è una meta particolarmente battuta dal turismo ischitano. Sono tante le persone che riportano sull’isola piccoli trofei fotografici che testimoniano l’escursione nei meravigliosi luoghi incastonati nell’esotico paese orientale e non mancano decine di escursioni con elefanti. Tour che si ripetono ogni giorno, senza problemi di alcun tipo. Purtroppo avendo a che fare con degli animali senzienti c’è sempre da tener in conto la possibilità che capiti un incidente come quello che ha visto coinvolti i due ischitani.

 

Antonello De ROsa

Articoli Correlati

0 0 voti
Article Rating
Sottoscrivi
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti
Back to top button
0
Mi piacerebbe avere i vostri pensieri, per favore commentatex