POLITICAARCHIVIO 5

Pd, per Minniti arrivano le firme di Enzo e Del Deo

SCHIA. Sono 551 i sindaci che hanno firmato l’appello per sostenere la candidatura di Marco Minniti a segretario nazionale del Pd, chiedendo “una guida forte e autorevole, per un’opposizione netta e per un’alternativa riformista e di popolo”. Una notizia che potrebbe rivestire un sapore puramente nazionale. Potrebbe, appunto. Perché se vi va a spulciare con attenzione l’elenco di questo esercito di primi cittadini che hanno deciso di “sponsorizzare” l’ex ministro, balza agli occhi – certo dopo una spulciata tutt’altro che agevole, considerato il numero di generalità presenti – un dettaglio tutt’altro che trascurabile. Tra coloro che tifano per Minniti ci sono – rispettivamente alle posizioni 121 e 125 (se qualcuno per caso non dovesse crederci può tranquillamente consultare il portale democratica.com) anche i sindaci di Forio ed Ischia, Francesco Del Deo ed Enzo Ferrandino. E se l’appartenenza alla parrocchia del partito di centro sinistra non sarebbe da considerarsi certamente una sorpresa per l’attuale primo cittadino del Comune capofila, certo lascia più di qualche spunto di riflessione per il buon “Papa” che governa all’ombra del Torrione. Cosa mai lo avrà spinto ad una presa di posizione per giunta per un candidato alla segreteria di un partito che non è mai stato “suo”? Misteri della politica, verrebbe voglia di pensare, ma nel frattempo – a proposito di pensieri e riflessioni – non ci si può non soffermare sul significato che potrebbe invece avere la scelta di Enzo Ferrandino.

Il sindaco d’Ischia infatti avrebbe così rotto gli indugi decidendo di schierarsi dalla parte di De Luca, Topo, Casillo e – udite udite – anche dell’europarlamentare Giosi Ferrandino, mentre in “collina” l’alleato della prima ora Dionigi Gaudioso starebbe ancora sfogliando la margherita o meglio attendendo disposizioni dal duo Fiola-Cozzolino che non avrebbe deciso per adesso da che parte stare. E la mancata convergenza tra i due primi cittadini è certamente una notizia. Ma, non ce ne voglia nessuno, intriga molto di più quella firma di Del Deo. Cosa c’è sotto?

Gaetano Ferrandino

Articoli Correlati

0 0 voti
Article Rating
Sottoscrivi
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti
Back to top button
0
Mi piacerebbe avere i vostri pensieri, per favore commentatex