ELEZIONI 2023POLITICAPRIMO PIANO

“Per Casamicciola” presenta la lista, Silvitelli & co. suonano la carica

Ieri mattina la prima uscita ufficiale della coalizione che candida a sindaco l’ex vice di Giovan Battista Castagna, alla presenza di un pubblico numeroso e appassionato. All’evento hanno partecipato anche rappresentanti del governo di centro destra, che hanno ribadito il sostegno al gruppo

Dai consiglieri comunali uscenti, a chi per anni ha lavorato sui municipi e adesso vuole fare il salto verso il Civico Consesso fino ai neofiti della politica casamicciolese, provenienti dalla società civile e dalle realtà associative cittadine. “Per Casamicciola” ha presentato la lista dei candidati alle prossime elezioni comunali. “Sono quelli del volto vero di Casamicciola, del vero cambiamento, quelli che troverete sempre e che saranno sempre al fianco del paese e della sua gente” – ha commentato il candidato sindaco Giuseppe Silvitelli. “Votare gli altri vuol affidarsi all’incertezza di chi compare a Casamicciola solo nei ritagli di tempo. Noi non abbiamo mai lasciato la nostra gente e abbiamo proposto un modello che da ascolto e risponde alle istanze delle gente, tutti indistintamente e sempre. I deliri di onnipotenza non ci appartengono, siamo uomini umili”.

Guidano la squadra degli amministratori uscenti Giovan Battista Castagna, Stanislao Senese, Ciro Frallicciardiche dunque tenteranno di mantenere lo scranno conquistato 4 anni fa con il supporto di veterani come Abramo Ciro De Sianosponsorizzato direttamente da Domenico De Siano e Giuseppe Zabattache ha inteso cosi rafforzare il suo sodalizio per “Casamicciola Sicura” e Luigi Mennellacorroborati dalle new entry quali Antonio Piro, Annamaria Patalano, Maria (Stella) Del Sole, Annalisa Iaccarino, Miriam (Trizz) De Crescenzo, Agostino Iacono, figlio d’arte con un padre ex sindaco ed una madre assessore uscente e l’immancabile Vitale Pitone all’ultima tornata rimasto fuori per una manciata di voti e attuale coordinatore locale della Lega.

In mezzo ai volti noti della politica locale “professionisti, tra cui molti ingegneri e tecnici, medici, e rappresentanti della pubblica amministrazione. Molte donne e candidati di tutte le età, e di tutte le parti sociali che appoggiano un uomo umile a cui i genitori hanno dato un grande insegnamento: nessuno è migliore di te, ma tu non sei migliore di nessuno. Noi non facciamo distinzioni, né creiamo barriere. Siamo uomini del popolo” – ha sintetizzato Giovan Battista Castagna, da coordinatore isolano di Forza Italia.

“La nostra lista è composta di persone abituate a lavorare, che hanno lavorato sul territorio in questi anni, sia in consiglio comunale che fuori” – ha commentato il candidato sindaco, Giuseppe Silvitelli. “Sono fiero di questo lavoro e della loro candidatura. Tutti hanno una grande competenza professionale ed umana e sapranno gestire e valorizzare la macchina amministrativa perché la loro storia il loro percorso di vita, parla per loro. Ha sempre aiutato il paese, il comune. Sanno cos fare cosi come io so quel che devo fare per Casamicciola ”. Cosi Silvitelli presenta i suoi candidati a Casamicciola, sostenuto dalla folla delle grandi occasioni e da un seguito, un popolo di sostenitori, da far impallidire.

“Casamicciola oggi ha bisogno di gente radicata nel territorio. Non di comparse.Il paese deve stare attento perché si trova davanti ad una scelta storica, altrimenti va al taglio della gola.Qualsiasi errore sarà pagato a caro prezzo “-spiega dall’alto della sua navigata esperienza Abramo De Siano ex sindaco ed espressione del già senatore azzurro Domenico De Siano .

Ads

Non un nome altisonante come forse sarebbe stato proprio quello di De Siano, ipotizzato per mesi dalla coalizione formatasi intorno a Forza Italia, Fratelli di Italia e Lega soprattutto) per la corsa al Capricho. Ne è consapevole e lo rivendica con orgoglio Giovan Battista Castagna, artefice della candidatura di Silvitelli: “Avremmo potuto scegliere un grande nome, ma abbiamo creduto una persona che viene dal popolo che ha sempre saporato con umiltà. Faremo conoscere questa persona straordinaria. Giuseppe Silvitelli è la scelta migliore per Casamicciola appassionato e radicato nel territorio”. Castagna ha ribadito l’unità della coalizione e la forza che le deriva dal supporto dei maggiori partiti del Governo di Roma e dal Governo Regionale, “compatto attorno alla candidatura di Giuseppe Silvitelli mentre dall’altra parte fanno il gioco delle tre carte”, e puntato ancora una volta sul riconoscimento del grande lavoro svolto negli anni della sua amministrazione, dei poteri e delle risorse, del coraggio e, qui, l’elegia e l’esportazione al non avere paura, al non temere neppure il silenzio, dell’ex sindaco che parla di lavoro e sforzi per Casamicciola, interrotti tutti e distrutti dai “quattro – scellerati – dell’Ave Maria ” il 26 giugno 2022 con la sfiducia al suo governo.

Ads

Attesa per il programma che “sarà incentrato tutto sulla politica del fare insieme e bene”. L’ex primo cittadino dopo l’ endorsement il primo attacco lo sferra agli avversari e Ferrandino: “un giullare con un manipolo di giocolieri che nel momento del bisogno non si è mai visto. Gioca a fare il one man show, quando non sa ancora se restare o ripartire per l’Europa. Noi ci siamo sempre stati. Senza mai avere paura. E’ solo una figura sbiadita. C’è chi ha tradito e continuerà a farlo altrimenti non avrebbe interrotto il processo democratico ed il lavoro di un amministrazione eletta quando il paese aveva più bisogno di rappresentanza. Il loro gioco, non è l’impegno per risistemare i problemi e fare le cose – qui l’affondo a Gelsomino Sirabella e Antonio Carotenuto – è a distruggere tutto. La scuola, il porto, le partecipate come Marina di Casamicciola, tutto purchè sia funzionale a quel che gli serve. Io so quello che ho fatto, di tutto quel che hanno disfatto, distrutto e portato ad una terribile fine dopo il 26 giugno…chiedetelo a loro”.

Con per Casamicciola tutti i nomi più importanti della destra di governo nazionale e regionali con Giuseppe Bicchielli deputato Noi Moderati, Schiano di Visconti deputato Fratelli d’Italia, Gianluca Cantalamessa, senatore della Lega, Carmela Rescigno consigliere regionale Lega e presidente commissione anticamorra, Severino Nappi consigliere regionale della Lega, il già senatore Domenico De Siano che non risparmiano bordate e stoccate a chi “ha cambiato sempre casacca, avendo la capacità di sbagliare tutte le scelte ed oggi non ha più scelte né in Europa, né in italia e presento neppure nel panorama comunale”. L’affondo al leader della coalizione avversaria è palese.

Una domenica che ha saputo registrare un grande seguito, centinaia di persone che hanno voluto palesare il proprio supporto alla presentazione della lista ed all’ incontro con gli elettori con il candidato sindaco e i candidati al consiglio comunale, un entusiasmo ed una partecipazione di rilevo che per questo – aggiungono i rappresentanti di Per Casamicciola – continueremo a lavorare sempre fino all’ultimo minuto utile. Quest’entusiasmo e questo sostegno popolare ci fa pensare di essere riusciti ad intercettare finora quella voglia di “politica bella e rispettosa, di politica concreta che parte dal basso che ascolta e parla con la gente- ha sottolineato Giuseppe Zabatta- abbiamo vissuto sulla nostra pelle il dolore di tante vicissitudini avverse. Oggi è il momento di lavorare insieme per raggiungere obbiettivi importanti. Con Luigi Mennella e Rispetto per Casamicciola, abbiamo sposato questo progetto, perché ci siamo resi conto che nel tempo si stavano portando avanti obbiettivi concreti. Non si può sostenere chi ha interrotto opere e lavori importanti per una questione personale – e qui l’affondo a Giacomo Pascale – Non capisco chi come Giacomo Pascale sindaco di Lacco Ameno, sostiene coalizioni che hanno tradito per primo il suo paese, nel tentativo di tradire Casamicciola, privandolo di opere importanti. Il nostro paese ha attraversato momenti bui, ha subito grandi ferite, ci siamo sempre stati. Abbiamo messo le mani nel fango, i piedi nella polvere, combattuto per dare una casa, luce ed acqua, cose semplici e che invece per tanti di noi non lo sono più per queste sciagure immani che ci hanno colpito. Continueremo a farlo. Il 14 maggio sarà la festa della mamma. Sarà anche il giorno di Casamicciola, la nostra amata madre terra e per lei e per i suoi figli, per il futuro se noi siamo qua oggi e continueremo ad esserci”.

Non ha dubbi Ciro Frallicciardi da ex consigliere uscente ha un compito gravoso di tenere alto il testimone di un esecutivo il cui cammino è stato interrotto nel mezzo. “Non è facile intervenire dopo tanta verità.Dopo questo lungo inverno ho ribadito che la maggioranza del paese è con noi – spiega Frallicciardi – e dimostrerà ancora di essere maggioranza. Il paese è vicino a noi. Sentimenti di odio, invidia e di rancore non ci appartengono. Noi portiamo impegno, entusiasmo lavoro e passione 

La ricostruzione post sisma e alluvione, le urgenze del paese, non possono essere opera di una sola persona. Il ‘one man show’ è una storiella che inizia e finisce .Abbiamo bisogno di tutti coloro che ci hanno messo la faccia oggi qui sostenendoci in prima linea”.

Stanislao Senese spiega: “Avremo un onere gravoso ad amministrare un paese in una gestione non ordinaria, dopo le gravi sciagure. Contiamo sul dialogo costante con il Governo che oggi e qui con noi e che testimonia la sua vicinanza.

Troverete unaamministrazione fatta di gente di Casamicciola, sempre presente e soprattutto troverete un sindaco Peppe Silvitelli, sempre presente”. Sprona al coraggio ed alla determinazione anche il leder dei comitati di quartiere Agostino Iacono: “Non siamo venditori di fumo dispensatori, dei sorrisi costruiti ad arte. Noi siamo gente vera. Terremoto, alluvione… avevamo bisogno di un aiuto. Ebbene noi piegati dal dramma, sul dramma, l’europarlamentare non lo abbiamo visto”. Anche Maria, per tutti Stella Del Sole, parla di amore e di amicizia intorno ad un sodalizio che si unisce intorno alla figura di Silvitelli. Ancora Vitale Pitone, Coordinatore isolano della lega parla di proposte: “Noi proponiamo quello che noi faremo, facciamo, abbiamo fatto!Gli altri si sono dovuti solo giustificare.Abbiamo tanti progetti, il governo ci è vicino. Abbiamo le idee chiare e sappiamo cosa fare”. Un veterano della pubblica amministrazione come Antonio Piro parla dell’impegno politico nel periodo che doveva essere della meritata pensione dopo anni di lavoro in Municipio: “Ho voluto mettermi in gioco per essere utile al mio paese. Conosco bene la macchina burocratica ed amministrativa ed ho scelto di esserci per fare!”. 

Il volto, nuovo, la mamma, la moglie, la donna impegnata sul territorio e nel mondo della scuola Annamaria Patalano rivendica il ruolo e la risoluzione dei problemi punta il dito: “Credo fermamente in una politica che va incontro alle persone, a viso aperto, decisa, trasparente e attenta, in particolare modo, per i nostri bambini e delle persone più fragili. Noi abbiamo lavorato sempre, continueremo a farlo e non volteremo le spalle alla gente ed ai problemi come è abituato a fare qualcun altro”.

Rivendica il lavoro fatto Annalisa Iaccarino: “Con tutti i miei limiti ci sono stata sempre. Qualcun altro no. Ho avuto screzi ed ho mosso critiche anche a chi oggi mi siede accanto. Adesso sono qui perché in questo momento tragico del paese c’è bisogno di unione e non di chiacchiere, difatti – spiega attaccando Giosi Ferrandino – lui voleva insegnarmi a tenere il cittadino nelle difficoltà, mi esortava a non lavorare per la mia gente. Io faccio parte di un altro tipo di politica.Di quella dove il cittadino non deve morire per chiedere aiuto”.

Poi è toccato agli esponenti del governo partendo dal senatore Gianluca Cantalamessa: “Quel che è accaduto a Casamicciola con queste sciagure è responsabilità della politica che ha smesso di pensare ai nostri territori. Sono intervenuto in Senato con le dichiarazioni di scusa a tutti i cittadini di Casamicciola è perché sono responsabile della politica in generale. Ho sentito una passione per Peppe Silvitelli che sarà il prossimo sindaco di Casamicciola, ho sentito energia, amore e la voglia di vita che più forte della morte. Queste persone hanno deciso di assumersi la responsabilità di lavorare per il paese, noi come governo, siamo qui con loro, affianco a loro. Lo abbiamo dimostrato già con il tribunale di Ischia”. ”Ridare la forza ed il lustro che meritano i comuni come Casamicciola è un dovere, ma soprattutto una opportunità che dobbiamo cogliere. Per questo siamo al fianco di Casamicciola siamo, a fianco di questa squadra che è bellissima perché è vita”, fa cosi eco Schiano di Visconti. Severino Nappi non ha dubbi: ”Per fare le cose che servono e ho bisogno di una squadra forte che abbia il coraggio di operare, non quando succede qualche cosa, ma tutto il resto del tempo. Per ricostruire quello che viene distrutto da incapacità ed inadeguatezza. Nei commissari non ci credo, credo a un’amministrazione di territorio fatta di persone che la mattina escono e ci mettono la faccia e sanno di che cosa si parla, perché si parla della loro vita, del loro futuro”.

“Adesso spetta ai Casamicciola, sono loro che hanno la grande responsabilità di scegliere e di saper scegliere perché guardate Casamicciola non si può consentire per tutto quello che è stato di non avere alla guida un’amministrazione capace – spiega Carmela Rescigno – sul ‘giullare’consentitemi. Una volta avevano il compito di divertire la corte. Penso che il giullare di cui si parla, non è riuscito neanche in questo intento. Anzi dice di voler risolvere problemi degli italiani, sedendo al parlamento europeo. Davvero dimostra di non aver compreso i problemi di Casamicciola”. Ci va giù duro Bicchielli: “Noi ci siamo. Dall’altra parte non c’è nessuno! Ammiro la passione dell’ex sindaco Castagna, che fa fatti, non demagogia. Peppe Silvitelli ha la politica dentro e non la fa per altri motivi. Ci sono persone è che si sono autoescluse dalla politica nazionale regionale e sarà così anche dalla politica locale”.

Articoli Correlati

0 0 voti
Article Rating
Sottoscrivi
Notificami
guest

0 Commenti
Più vecchio
Più recente Più Votato
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti
Pulsante per tornare all'inizio
0
Mi piacerebbe avere i vostri pensieri, per favore commentatex