CRONACA

Pericolo in via Baiola, rami nei cavi minacciano le auto

Sulla Borbonica gli operai stanno provvedendo a sfoltire la chioma dei numerosi alberi presenti sul marciapiede, alcuni rimasugli sono però rimasti incastrati tra i cavi, basta una folata di vento per farli cadere su auto o pedoni

Lo stanno notando sempre più residenti: in via Baiola, in bilico sui cavi che sovrastano la strada, vi sono diversi tronchi, rimasti incastrati sui lunghi fili che volteggiano sulla strada della Borbonica. Cosa ci fanno quei pezzi di legno incastrati sui cavi? Sono i rimasugli delle operazioni di sfoltimento delle fronde che in questi giorni si stanno svolgendo presso la strada periferica che unisce Forio a Lacco Ameno. I marciapiedi sono ricolmi di pezzi di legno, foglie e altri elementi che testimoniano la sfoltitura che hanno subito i numerosi fusti presenti in strada. Una bellezza per lo sguardo di chi imbocca la strada tutta dossi de la Borbonica, ma anche un serio pericolo, soprattutto durante il forte maltempo e le potenti folate di vento che sempre più spesso imperversano sull’isola, suscitando preoccupazione e apprensione in tutta l’isola.  Si corre quindi ai ripari e si effettuano, approfittando delle placide giornate pre primaverili, i lavori necessari a rendere la strada sicura. Ma qualcosa deve essere sfuggito agli operai intenti alle operazioni di potatura. I pezzetti di legno in equilibrio precario minacciano, come una spada di Damocle, gli automobilisti. Provvedere a eliminare il pericolo è prioritario. L’incolumità degli automobilisti che transitano in zona è fortemente a rischio. Basta un po’ di vento per far venire giù i pezzi di legno incastrati, porzioni d’albero che cadendo da un’altezza di diversi metri, e colpendo malauguratamente un’auto in corsa, potrebbero procurare danni serissimi agli automobilisti ma anche ai non pochi pedoni che si muovono in zona per raggiungere i centri abitati o il centro di Monterone a piedi.

I tronchi minacciano i passanti e gli automobilisti. La domanda sorge spontanea: cosa accadrà quando il vento sferzerà nuovamente, con tutta la potenza cui ci sta abituando negli ultimi anni, l’isola? Indubbiamente i tronchetti in bilico potrebbero cadere nel migliore dei casi in strada, oppure in testa a qualche sprovveduto passante o anche su un auto in movimento. I tronchi in bilico si trovano all’altezza del supermercato Conad di via Baiola, poco dopo il centro di Monterone. Finché non verranno rimossi è necessario prestare attenzione e non sostare troppo a lungo al di sotto.degli stessi, si rischia davvero di farsi male.

La preoccupazione dei residenti è tangibile, si susseguono senza sosta le segnalazioni al Comando della Polizia Municipale di Forio e il passaparola ha già diffuso la preoccupazione un po’ in tutta la zona.

Tags

Articoli Correlati

Rispondi

Controllare Anche
Close
Back to top button
Close