POLITICA

Piano Sosta a pagamento, arriva l’interrogazione di Menico Scala

Nel documento si chiede, tra l’altro, se il Sindaco intende annullare le contravvenzioni emesse nelle zone dove non è stato predisposto alcun atto specifico per la creazione delle aree di sosta a pagamento

Il Consigliere comunale del gruppo “Per Procida” Menico Scala dopo aver per giorni raccolto, anche attraverso i social, indicazioni e disagi da parte di tanti cittadini colpiti da provvedimenti sanzionatori, in una interrogazione (che di seguito riportiamo) inviata al Sindaco Dino Ambrosino, al Presidente del Consiglio Comunale Antonio Intartaglia e al Responsabile della 1° Sezione, pone una serie di interrogativi al fine di avere ragguagli sull’organizzazione del piano di sosta comunale.

“Premesso che è in vigore il piano sosta del Comune di Procida, e tale è stato modificato e integrato con delle delibera di indirizzo da parte della Giunta Municipale del Comune e precisamente la n. 8/2018; prima della stagione estiva, successivamente alla fase di bitumazione delle strade interessate alla metanizzazione, il Comune ha incaricato una ditta esterna per risistemare la segnaletica stradale. Dal lavoro eseguito, alcune zone del territorio sono state destinate alla sosta a pagamento, e non più zone libere (come lo erano prima) da parcheggio o destinate a zona per residenti, e in aggiunta ci sono stati anche diversi cambiamenti in merito alle disposizione degli stalli per persone a mobilità ridotta e altre zone sono state adibite a divieti di sosta;

Considerato che la Giunta con delibera n 8 del 2018 e precedenti ha integrato e modificato le aree di sosta sul territorio isolano, e precisamente in (Via Ammiraglio De Rubertis, nei pressi del civico 3 fino al 18; • Via Salette, nei pressi del civico 36 fino al limite della rotatoria; • Via M. Scotti, antistante Casa Pescatori e antistante Belvedere, di fronte al civico 7; • Via San Rocco, davanti al civico 9 fino al 15; • Via Vitt. Emanuele di fronte al civico 217; • Via Vitt. Emanuele nei pressi del civico 164; • Via Flavio Gioia, nei pressi dell’ingresso della Scuola Media, e non altre zone interessate al piano sosta del Comune).

Il sottoscritto Menico Scala chiede al Signor Sindaco di conoscere: quali atti sono stati predisposti, sia di indirizzo che di gestione, per la creazione di nuovi stalli di sosta a pagamento e di eventuali cambiamenti di zone di sosta che non rientrano in quelle indicate nella delibera di indirizzo approvata in giunta e in quelle precedenti. Se intende completare l’opera con un piano di sosta a pagamento di tutta l’isola; se è intenzionato a provvedere all’annullamento delle contravvenzioni emesse nelle zone dove non è stato predisposto nessun atto specifico per la creazione delle aree di sosta a pagamento; se è intenzione dell’Amministrazione, e di chi è competente per la gestione, il rispetto della norma del codice della strada per la creazione di alcuni stalli non a pagamento da collocare nei pressi delle zone di parcheggio che sono invece a tariffa”.

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close