Statistiche
CRONACA

Piante di marijuana e droga in casa, arrestato e condannato

La Guardia di Finanza ha acciuffato un 32enne baranese con 110 grammi di stupefacente, in un terreno aveva provveduto anche alla coltivazione. E’ stato condannato a nove mesi di reclusione

Continua incessante la lotta delle forze dell’ordine sull’isola al fenomeno della diffusione di stupefacenti, che negli ultimi anni come confermano le statistiche (arresti, denunce, segnalazioni e soprattutto sequestri) ha fatto registrare una preoccupante recrudescenza che non è soltanto tipica del periodo estivo. L’ultima operazione in ordine di tempo ha visto protagonisti i militari della Tenenza della Guardia di Finanza di Ischia – guidati dal capitano Antonio Giglio – ed ha avuto come location Barano, dove è stato tratto in arresto un trentadueenne che è stato trovato in possesso in possesso di 2 piante di marijuana alte due metri e settanta, 50 grammi di hashish, 60 grammi di marijuana, 2 bilancini di precisione e 2 coltelli, oggetti questi ultimi che verosimilmente servivano per il taglio ed il confezionamento dello stupefacente.

Le piante di marjuana sequestrate

I Finanzieri, sviluppando alcune informazioni apprese durante le attività investigative, hanno concentrato l’attenzione su un’area nei pressi di un rudere a Barano d’Ischia, dove all’esito di alcuni appostamenti hanno sorpreso una persona intenta ad armeggiare con alcune piante di marijuana, di cui una parte già essiccata e pronta per lo spaccio. Tutto questo al termine di un lungo appostamento, certi che il “coltivatore” prima o poi sarebbe passato a verificare come stessero andando i “frutti” della sua opera. Una volta bloccato, il resto è stato consequenziale: le Fiamme Gialle hanno provveduto a effettuare una perquisizione domiciliare presso la sua abitazione che ha permesso di rinvenire altri 110 grammi di stupefacente, insieme a strumenti e utensili utili da taglio. L’uomo è stato arrestato e la mattina successiva processato per direttissima dall’Autorità giudiziaria,che lo ha condannato a nove mesi di reclusione.

Articoli Correlati

0 0 voti
Article Rating
Sottoscrivi
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
Visualizza tutti i commenti
Back to top button
0
Mi piacerebbe avere i vostri pensieri, per favore commentatex